• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Critics Choice Awards 2021: tutti i vincitori

Critics Choice Awards, edizione numero 26.

A molti di voi questo evento dirà poco, pochissimo, eppure negli anni i Critics Choice Awards si sono rivelati un contenitore di grandissimo prestigio che ha saputo premiare ed esaltare i veri fenomeni dello specifico anno entro il quale si muovevano i giudizi espressi dalla giuria specializzata.

La BFJA (Broadcast Television Journalists Association) è chiamata ogni anno a decretare quali siano stati i migliori prodotti televisivi e i migliori interpreti dell'anno seriale (e cinematografico).

L'anno scorso fu il trionfo di Succession e Fleabag, 2 anni fa quello di The Americans e The Marvelous Mrs Maisel, tutti titoli che avreste trovato probabilmente in testa, o comunque in top 5/10, nella serialfillerGlobe di quegli anni qualora ci fosse stata l'opportunità ma che sarebbero stati snobbati nei premi più "glamour" e commerciali disseminati in giro per il mondo.

A pochi giorni dal Golden Globe (qui trovate tutti i vincitori), sono stati resi noti i vincitori dell'edizione 2021 dei Critics Choice Awards.

Ed è stato subito giubilo.

Animosità.

Allegria.

Pura gioia.

A trionfare sono stati coloro i quali avrebbero meritato ogni bene seriale (tralasciando un momento la costante delusione per non vedere mai Better Call Saul alzare un trofeo, ma vabbè ci abbiamo fatto il callo).

The Crown nei Drama.

Ted Lasso nelle Comedy.

Cosa hanno in comune queste 2 serie tv oltre alla recente vittoria dei CCA?

Ovviamente il fatto che qui su www.serialfiller.org siano state pompate sin dall'inizio, quando ancora in pochi conoscevano l'esito della quarta stagione della serie tv Netflix sulla corona e quasi nessuno era a conoscenza dell'esistenza del baffuto coach dell'AFC Richmond interpretato da Jason Suidekis.

E poi dite che del vostro serialfiller non potete fidarvi....

Eccole qui le 2 recensioni di Ted Lasso e The Crown.


TED LASSO


THE CROWN


Ma le soddisfazioni non terminano qui perchè oltre ai 2 capisquadra c'è tempo anche per alzarsi in piedi ed applaudire per riconoscimenti più o meno ambiti le produzioni di Mrs America, The Undoing, Lovecraft Country, La regina degli scacchi e Schitt's Creek.

E qui qualche recensione sparsa che quando vi ricapita di poter recuperare queste gemme altrimenti?


Lovecraft Country


The Undoing


La regina degli Scacchi


Mrs America



Troppa grazia in un colpo solo.

Se siete curiosi di scoprire di più. ecco a voi tutti i vincitori!

MIGLIORE SERIE DRAMMATICA


Better Call Saul (AMC)

The Crown (Netflix)

The Good Fight (CBS All Access)

Lovecraft Country (HBO)

The Mandalorian (Disney+)

Ozark (Netflix)

Perry Mason (HBO)

This Is Us (NBC)


MIGLIORE ATTORE IN UNA SERIE DRAMMATICA


Jason Bateman – Ozark (Netflix)

Sterling K. Brown – This Is Us (NBC)

Jonathan Majors – Lovecraft Country (HBO)

Josh O'Connor – The Crown (Netflix)

Bob Odenkirk – Better Call Saul (AMC)

Matthew Rhys – Perry Mason (HBO)


MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE DRAMMATICA


Christine Baranski – The Good Fight (CBS All Access)

Olivia Colman – The Crown (Netflix)

Emma Corrin – The Crown (Netflix)

Claire Danes – Homeland (Showtime)

Laura Linney – Ozark (Netflix)

Jurnee Smollett – Lovecraft Country (HBO)


MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA


Jonathan Banks – Better Call Saul (AMC)

Justin Hartley – This Is Us (NBC)

John Lithgow – Perry Mason (HBO)

Tobias Menzies – The Crown (Netflix)

Tom Pelphrey – Ozark (Netflix)

Michael K. Williams – Lovecraft Country (HBO)


MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA


Gillian Anderson – The Crown (Netflix)

Cynthia Erivo – The Outsider (HBO)

Julia Garner – Ozark (Netflix)

Janet McTeer – Ozark (Netflix)