• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Le 5 serie tv sci-fi migliori del 2021

A regalare insolite gioie e proiezioni futuristiche su quello che, in un futuro lontano lontano, un giorno potrebbe avvenire, ci pensano, da sempre, le serie tv (ed anche i film e i romanzi ovviamente) di genere fantascientifico. Un genere che anche quest'anno ha fatto la sua parte, proponendoci carrozzoni incredibili che un tempo avremmo ammirato solo e soltanto in una sala cinematografica, piccole chicche e ovviamente qualche frustrante delusione.

Nello stilare la top 5 ho avuto una difficoltà estrema a discriminare cosa fosse sci-fi e cosa no.

Vi faccio qualche esempio.

Una serie Marvel è da considerare una serie sci-fi?

Una serie distopica alla Black Mirror è una serie fantascientifica?

Un'ucronia priva di pianeti da scoprire, navicelle da inquadrare, voli interstellari da compiere è da annoverarsi nel genere science fiction?

Io, francamente, non ho ne l'appeal, ne il pedigreè, ne tantomeno la classe e la cultura sufficiente a discernere a fondo cosa sia sci-fi e cosa no, per cui ho provato ad usare il buon senso, caso per caso.

Volete un altro esempio?

Prendete i 5 prodotti Marvel/Disney Plus emersi quest'anno.

Mi sembra abbastanza palese che The Falcon & The Winter Soldier, cosi come Hawkeye non abbiano assolutamente nulla di fantascientifico, ne il contesto, ne la filosofia.

Ma come la mettiamo con Loki? E come la mettiamo con What if..? WandaVision mi sembra collocarsi in mezzo tra le 2 coppie sopracitate, dunque ho scelto che, nell'analizzare cosa lo fosse e cosa no una serie come Loki potrebbe essere candidabile, una serie come Hawkeye no.

Son scelte, son ragionamenti che lasciano il tempo che trovano ma che, pur nel tono leggero che questo genere di elucubrazioni sottendono, vanno comunque fatte.

L'anno scorso erano state queste le 5 migliori serie tv sci - fi secondo www.serialfiller.org.

Prima di scoprire la top 5 vi ricordo che avete ancora qualche giorno per votare la migliore serie tv dell'anno secondo voi, lettori di Nella Mente di Un SerialFiller.

Dove?

Ma qui, al link di seguito:


VOTA LA MIGLIORE SERIE TV DEL 2021!


 


The Expanse


Partiamo da una serie che più sci-fi di cosi si muore.

Nella recensione della quinta stagione (che trovate qui) l'avevo definita il vero erede di Battlestar Galactica (e scusate se è poco!).

Basterebbe solo questo per raccomandarne la visione, il recupero, il culto.

Nell'infilarla in questa lista ho ragionato sulla quinta stagione, terminata ad inizio 2021 e non sulla sesta ed ultima stagione che ha esordito pochi giorni fa su Amazon Prime Video.


Anna


Ed ecco un primo caso di serie tv borderline tra la fantascienza, il drama e chissà quale altro genere. Fa specie che, per la prima volta, vi sia anche una serie italiana nel novero delle migliori serie sci-fi dell'anno.

Trattasi di Anna, la serie scritta, diretta, pensata e amata da Niccolò Ammaniti che, grazie ad una bella produzione Sky Original, è riuscito a trasporre uno dei suoi romanzi più noti.

Anna ci proietta in un mondo colpito da una gravissima pandemia (vi ricorda qualcosa?) la quale ha sterminato tutti gli adulti del globo e lasciato il mondo alle mani inesperte di bambini ed adolescenti.

E' un mondo sofferente ed in via di estinzione visto che con il raggiungimento dell'età adulta anche gli ultimi superstiti, quei bambini e adolescenti protagonisti del racconto, periranno irrimediabilmente. E' anche, però, un mondo caotico, crudele e beffardo, dove tutto è lasciato allo stato brado, disorganizzato e disorientato di ragazzini privi di punti di riferimento ed educazione, nonchè di cultura, regole ed, in un certo senso, di libero arbitrio.

Una delle migliori serie dell'anno.

Ne ho parlato ampiamente qui, in questa recensione.


Loki


Loki, forse non doveva essere qui, o forse si. Non so. E' una serie che ho adorato ma che col tempo ha iniziato ad affievolirsi nella mia percezione di serie cult che invece avevo avuto lungo il percorso. Troppe persone si son dette confuse e poco convinte dal progetto, a bilanciare le tante, che come me, hanno trovato Loki un prodotto brillante ed intimo e ricchissimo di cose da dire.

Alla fine ho deciso di inserirlo comunque, in primis perchè credo sia stata una serie da top 10/15 dell'anno, e secondariamente perchè credo che tra multiversi, varianti, viaggi nel tempo e nello spazio abbia tutte le carte in regola per essere considerata una serie sci-fi a tutti gli effetti (oltre che un comics ovviamente).

La recensione del finale della prima stagione la trovi qui.


Katla


E veniamo alla sorpresona di questa top 5.

Katla è un progetto islandese che è passato un po in sordina ma che sono certo abbia catturato molto bene l'attenzione dei veri amanti della fantascienza, specie quella più intima ed intimista.

Katla è di certo la più filosofica delle 5 sorelle scelte per rappresentare il 2021 fantascientifico, grazie ad una buona dose di interrogativi che ancestralmente ci porteremo avanti fino alla notte dei tempi. Dall'identità al libero arbitrio passando per tutte le immense sfumature dell'esistenza.

Non è una serie per tutti, e questo potrebbe essere il suo punto di forza ma anche la sua condanna.

Ecco la mia recensione sulla prima stagione della serie Netflix.


Foundation


Ho lasciato alla fine quella che era la serie più largamente attesa dell'anno, non solo fra quelle fantascientifiche ma in generale.

La trasposizione seriale del ciclo delle fondazioni di Asimov portava con se aspettative e preoccupazioni planetarie, figlie del rispetto e l'idrolatazione verso uno degli scrittori più amati e conosciuti ogni epoca.

A leggere commenti, critiche e articoli nel selvaggio web direi che i delusi hanno superato i soddisfatti e questa è cosa buona e giusta. Non è però un elemento sufficiente a snobbare una serie che, comunque, ha offerto uno spettacolo visivo forse mai raggiunto prima in tv ed ha saputo, in ogni caso, regalarci spunti di riflessione (specie con i Cleon) mai banali.

Che poi essa si sia molto distaccata dal romanzo e abbia sbagliato qualche incastro è cosa innegabile ma, signori miei, lamentarsi di una serie cosi è un po come lamentarsi di aver fatto 5 al superenalotto poichè tutti speravamo di fare 6 e volare per sempre alle Maldive a costruire quel famoso chiringuito..

Le mie first impression le trovate qui.

E veniamo alle menzioni speciali, anzi specialissime di questo post visto che mai come prima d'ora c'era stata cosi tanta carne al fuoco per una top 5 e cosi tanta indecisione su dove, come e quando collocare determinate serie.

Parto con Calls che è stato un esperimento indefinibile che vi raccomando vivamente.

Proseguo con Made For Love, a mio avviso una delle vere chicche dell'anno.

Proseguo con Arcane che forse avrebbe meritato un posto nella cinquina ma che ha sofferto del fattore "e questa serie dove la metto?"-

Rick & Morty avranno sempre posto a questa tavola.

The Nevers ha convinto più di quel che si pensasse, pur non facendo eccessivamente parlare di se.

Doctor Who con The Flux ha regalato una bellissima tredicesima stagione.

What if..? non meritava la cinquina ma una menzione si, dai.

The Premise è un piccolissimo e diverso Black Mirror, non potevo non citarlo.

Love, Death & Robots è ambiziosissimo ma spesso crolla sotto il peso delle proprie ambizioni.


Ed ora non scappate che vi tocca votare la migliore serie tv di fantascienza del 2021!


ELEGGI LA MIGLIORE SERIE TV SCI - FI DEL 2021!!!


1.319 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti