• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

L'esclusione di This Is Us dai prossimi Emmy Awards è uno scandalo, e provo a dirvi perchè

Qualche giorno fa sono state comunicate le nominations ai prossimi Emmy Awards.

Ve ne ho parlato in questo post che, ovviamente, vi invito a leggere.

Oltre a delle buone conferme ci sono stati tanti elementi che hanno arricchito le perplessità verso una rassegna che sembra non avere più il polso della situazione televisiva.

C'è forse stato, però, un vero grande scandalo al quale, francamente, non ero preparato.

Sto parlando dell'esclusione totale di This Is Us, del suo cast e del suo parco autoriale dalle nominations.

L'aver lasciato fuori dai giochi la serie di Dan Fogelman quest'anno grida vendetta ma c'è molto di più da dire rispetto a questa mala decisione.

Cosa?

Godetevi questo ritrattino di famiglia prima di procedere con la mia modestissima analisi.

This is us è una serie, recentemente terminata, sviluppatasi in 6 lunghe stagioni.

Le prime 5 stagioni, non solo erano sempre state accompagnate da una pioggia di nomination agli Emmy ma avevano anche fruttato diversi premi importanti tra cui, ad esempio, l'Emmy Awards come migliore serie drammatica nel 2019.

Potreste obiettare che magari quest'anno la serie ha chiuso con una bruttissima stagione e che quindi non sarebbe uno scandalo tagliare fuori la famiglia Pearson dalla contesa.

E avreste, in teoria ragione. Di grandi serie che hanno mandato tutto in vacca nella loro ultima stagione ne è pieno il mondo (vero Game of Thrones? Vero Killing Eve? Vero Dexter?). Non è questo il caso.

L'ultima stagione di This Is Us, specie nella sua ultima parte, è stata emozionante, vibrante, piena, coerente e capace di entrare di diritto nel cassetto dei ricordi di tutti noi serialfiller.

A ben, vedere, dovendo fare un bilancio, forse solo la prima stagione dello show era stata migliore, come testimoniano fior di articoli dei blog specializzati sull'argomento.

E allora perchè è stata fatta questa scelta?

Come è possibile nominare sempre e comunque uno show, anche nelle stagioni più sofferte, e poi dimenticarsi di quest'ultimo proprio all'ultimo saluto e proprio in una delle migliori annate di sempre?

La competizione non mancava di certo ma se si è trovato spazio per Yellowjackets allora forse si poteva trovare spazio anche per This Is Us. Non trovate?

E allora c'è qualcosa di più profondo che non riusciamo a cogliere?

Personalmente mi son dato 2 spiegazioni possibili.

La prima riguarda il collocamento di This Is Us, o meglio della rete sulla quale è stata trasmessa, all'interno dei giochi di forza seriali.

Provo a spiegarmi meglio.

Se guardate le ultime nominations, la tv generalista è letteralmente sparita.

Non esiste più se non nella figura di Abbott Elementary.

Ci stiamo dicendo, in pratica, che quella che era una manifestazione che fino a 7 anni pullulava di show andati in onda sulle varie CBS, ABC, Fox e compagnia, oggi ha letteralmente spinto giù dalla finestra queste produzioni.

Il motivo più ovvio è legato alla qualità delle suddette produzioni, spesso non in linea con quella confezionata dalle cable tv e dalle piattaforme di streaming.

La seconda è che, da 7 anni a questa parte, sono entrate sul mercato le piattaforme di streaming, per l'appunto. Siamo passati dalla dicotomia Cable Tv - Tv generalista ad una tripartizione che adesso è diventato un duopolio dove non c'è più spazio per la tv generalista.

E' come se oggi ci stessero dicendo che quella fetta di mercato non sarà più oggetto dell'interesse di chi dovrà decidere chi nominare ai prossimi premi che contano. In questa ottica, dunque, non poteva esserci molto spazio per This Is Us, fuori dal mercato che conta, ovvero quello costituito dalle Netflix e le Disney Plus di questo mondo e dalle HBO ed FX sempre durissime a morire.

La seconda ipotesi è invece intrinseca all'academy (se cosi vogliamo chiamarla) che ha candidamente ammesso che troppi sono i titoli nuovi e di ritorno che emergono ogni anno e sarebbe impossibile stare dietro a ciascuno di loro.

In soldoni, chi deve decidere chi merita e chi no ha evidenziato come non tutti i titoli avranno pari chance. Solo alcuni verranno valutati appieno, altri a campione, altri, magari perchè fuori dal cerchio magico, ancora meno.

E' probabile, dunque, che a This Is Us sia stata data una rilevanza minore (come sia possibile fatico a capirlo ma tant'è) e che non tutti i giurati si siano presi la briga di investigare sulla bontà di una serie da quasi 20 episodi, preferendo concentrarsi su una decina di titoli streaming ed una decina di titoli cable per la parte drama.

Sarebbe spiegato l'arcano ma resterebbe una spiegazione vana ed inaccettabile.

This Is Us ha avuto il merito della coerenza e della gentilezza, verso i suoi personaggi e verso noi spettatori. Ha chiuso in grande, meritando applausi ed eterna gratitudine.

Come sia stato possibile lasciarla andare cosi è un grande mistero.

Personalmente avrei preferito vederla candidata in tutte le categorie drama, magari uscendo a mani vuote, sconfitta dalle più "perfette" (lo so che non si può dire "più perfette" ma concedetemi questa licenza) Succession e Better Call Saul, francamente inarrivabili.

Sarebbe stata una sconfitta, giusta, ottenuta sul campo.

Cosi, invece, le hanno impedito di giocare.

E questo non è mai bello.

gif

Vi lascio ad alcune mie recensioni a tema This Is Us.

Spero abbiate tempo e voglia, almeno voi, di offrire, attraverso questi post, il giusto tributo all'ultima grande serie della tv generalista contemporanea.


Il finale di This is Us è un caloroso abbraccio alla vita, all'amore e alla famiglia


This is us e six feet under e la capacità di parlare del tempo

171 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti