top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Le Migliori Serie Tv Netflix del 2022

Qualcosa mi dice che ci siano più abbonati Netflix in Italia che elettori del PD.

Se questo paragone serial-politico fosse vero, saremmo di fronte ad un post molto atteso e con un potenziale bacino di elettori (pardon, lettori) enorme.

L'anno scorso avete partecipato in tanti alla discussione su quale fossero state le migliori serie tv del 2021. Lo trovate qui l'articolo.

E quest'anno?

Come sarà andata?

Prima di criticare le mie scelte, però, provate a dire la vostra in questo sondaggio ancora aperto nel quale vi chiedo di votare la migliore serie tv dell'intero anno 2022.

VOTA IL SONDAGGIO


Le migliori serie tv del 2022


I Migliori Episodi delle serie tv andate in onda nel 2022


 

Vi rimando alla home di www.serialfiller.org per scoprire tutto il resto.Iscrivetevi per restare sempre aggiornati.

Seguitemi su Instagram, Facebook, Twitter per essere in contatto diretto e costante con me.E da qualche tempo anche su Telegram


Ozark


Credo sia la prima volta che menziono Ozark quest'anno all'interno dello speciale 2022.

Che strano.

Una serie cosi gloriosa, culminata proprio quest'anno (rettifico, ne avevo già parlato qui!), sta faticando tantissimo a trovare spazio, complice un'agguerrita concorrenza.

Non è stato difficile, però, piazzarla qui visto che, anche nel 2022, si è confermata un cult per ogni abbonato Netflix.

Qui la recensione della stagione finale.


After Life


Procediamo con un altro lutto seriale che ci ha colpito nel 2022.

Si tratta di After Life, serie con il tema delicatissimo della gestione del lutto e del dolore da esso derivante ha un feeling particolare.

Ricky Gervais vi invita a recuperare le 18 puntate da circa 30 minuti l'una.

Non vi sta mica chiedendo tanto?

No?

Qui la recensione della stagione conclusiva.


Stranger Things


Che brutto rapporto che abbiamo io e Stranger Things.

Idolatrata da molti, apprezzata tantissimo da quasi tutti gli spettatori, e cosparsa di un coro di lodi che quasi mi annoia, costringendomi a fare la parte del cattivo.

Ne sono emersi articoli duri nei confronti di una quarta stagione comunque bellissima che non fatico a consigliare a tutti.

La summa dei vari articoli sopra citati la trovate qui.


Jeffrey Dahmer


Altro show che ha fatto tanto parlare di sè, consentendo ad Evan Peters di acciuffare un meritato (anche se a meritarlo di più erano i vari Bob Odenkirk, Dominic West, Gary Oldman, ecc, ecc) Golden Globe, è stato Dahmer, la miniserie incentrata sull'inquietante figura di Jeffrey Dahmer, killer cannibale che seminò il panico a Milwaukee oltre 3 decadi fa.

Il successo è stato totale.

Chi sono io per non accodarmi?

La mia review è qui.


Snabba Cash


Da una serie acclamata che non mi ha fatto impazzire ad una serie sconosciuta che mi attizza da morire.

Era presente anche nella top 5 dello scorso anno, la ritroviamo anche oggi, segno di una totale qualità che Snabba Cash ha dimostrato anche nella seconda stagione.

La serie svedese, infatti, non si è risparmiata, tenendo altissima l'asticella anche in questo secondo giro di morti, violenze e lotte tra gang.

La recensione del secondo atto è qui.


The Crown


E chiudiamo in maniera regale, affondando le mani nel consueto capolavoro di Peter Morgan che, nonostante qualche ingenerosa critica di troppo, ha cesellato ulteriormente il racconto sulla defunta Regina Elisabetta II e la corona tutta.

Ci avviciniamo pericolosamente alla morte di Lady D. ed ai nostri giorni nella quinta annata, molto poco roboante ma semplicemente perfetta nel raccontarci il sottobosco di sogni infranti, desideri spenti e diatribe dolorose a Buckingham Palace e dintorni.

Qui la recensione.

259 visualizzazioni