top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Le migliori sigle seriali del 2022

Dimenticate musiche e soundrack. Scordatevi della sceneggiatura. Non pensate a storie e personaggi. Concentratevi, giusto il tempo di leggere questo post, sulle immagini che compongono la sigla, l'apertura, l'opening delle vostre serie tv preferite. Concentratevi su di essi e sulla musica o la canzone che le accompagna.

Quali saranno le più evocative?

Provo a darvi una spintarella con questo post, ennesimo di uno speciale 2022 lunghissimo.

Senza pregiudizi.

Qui trovate la lista dello scorso anno.

Vi ricordo, nel frattempo, di votare il sondaggio sulla migliore serie tv del 2022 secondo i lettori di Nella Mente di un SerialFiller! Avete tempo fino ad inizio Febbraio 2023!

VOTA IL SONDAGGIO

Come di consueto, però, vi ricordo di iscrivervi ai social ufficiali di questo umile blog (alla fine del post trovate tutti i riferimenti) e di dare un'occhiata alle 2 classifiche sotto.

Le migliori serie tv del 2022


I Migliori Episodi delle serie tv andate in onda nel 2022

Westworld


Potrete essere daccordo o meno sul fatto che Westworld sia un caposaldo della serialità degli ultimi anni ma non potrete assolutamente obiettare sul fatto che il suo opening, per musica ed immagini è di una raffinatezza assoluta.

Qui la recensione della quarta stagione.


Bad Sisters


Ho adorato Bad Sisters e la sua sigla, più che essere bella ed impossibile, riesce a proiettarti subito nel mood di una dark comedy in stile british che merita una fortissima attenzione da parte di tutti noi.

Qui la recensione del debutto della serie Apple.


Peacemaker


L'inizio dell'anno ci aveva regalato immediatamente un opening coi fiocchi!

Si trattava di Peacemaker e tutto funzionava alla grandissima in quei 50 secondi di apertura. Irriverente, come lo show, disfunzionale, come lo show, divertente, come lo show.

Ve ne ho parlato oramai un anno fa in questo post.


House of The Dragon


Sull'opening di House of The Dragon credo che si possa essere unanimemente daccordo.

Connubio perfetto fra musica, immagini e racconto di quello che vedremo.

L'unico appunto che si potrebbe muovere è che, affondando a piene pani dall'opening di Game of Thrones, pecchi di originalità.

Qui il recap dell'intera stagione.


Better Call Saul


Ero molto indeciso sulla presenza di Better Call Saul ma alla fine non ho resistito all'eleganza di un opening brevissimo ma pienamente in tono con lo show e con il suo personaggio.

Qui la recensione del bellissimo finale.


The Good Fight


Quella di The Good Fight è probabilmente la mia sigla preferita, opening che ha trovato la sua perfetta sublimazione nel finale andato in onda qualche settimana fa, finale che ha sancito la conclusione di una delle serie più intelligenti degli ultimi anni.

Ne ho parlato qui, in questo sentito post di commiato.


The Crown


Un classico.

Intramontabile.

Non per questo meno meritevole di una menzione.

Sto parlando, ovviamente, di The Crown.

La recensione della stagione appena conclusa è qui.


Stranger Things


Non ha bisogno, certo, di presentazioni.

L'apertura di Stranger Things ha trasceso il concetto di "bella sigla" diventando, nel tempo, una vera e propria icona pop.

Qui la mia criticatissima recensione sulla quarta stagione.


Severance


La sorpresa dell'anno è stata una rivelazione sin dai titoli di testa.

La sigla animata di Severance strappa applausi.

Come tutto lo show.

Qui la mia recensione.


Slow Horses


2 parole: Rolling Stones!

Musica della rock band più longeva al mondo, immagini e clima spy per la migliore serie thriller dell'anno.

Qui la recensione.