top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Le serie tv più chiacchierate del 2022

Per questo post che verterà sul chiacchiericcio virtuale e non che una serie è stata capace, talvolta suo malgrado, di generare, la premessa sarà molto breve.

Mi limito ad invitarvi a leggere i post 2021 e 2020 relativi alla stessa categoria:



Oltre a questo vi chiedo di votare il sondaggione qui sotto riportato:



She Hulk


L'ho definita, nel post che più tardi vi linkerò, "la barzelletta del web".

Senza entrare nel merito (visto che lo faccio ampiamente nella recensione dedicata), mi limiterei a ricordare che nel mezzo del cammin del 2022, lo sport preferito di tanti utenti sui social è stato quello di martoriare She Hulk in ogni modo possibile.

La grafica, la trama, i personaggi, la direzione artistica è stata messa fortemente in dubbio fino a divenire una vera e propria spada di Damocle sulla testa di Kevin Feige che, tuttavia, nel finale ci ha "messo la faccia".


The Crown


Ogni stagione di The Crown viene preceduta da congetture e attese e seguita da polemiche che fanno il giro del mondo fino a toccare, addirittura, la famiglia reale in persona.

Figuriamoci quanto ciarlare avrebbe creato la stagione in cui Lady D. entra in rotta di collisione con la Corona e vediamo arrivare anche Mohammed e Dodi Al Fayed sul proscenio.


The Rings of Power


Se ti presenti come la serie più costosa della storia della tv e hai alle spalle una saga letteraria e cinematografica come quella de Il Signore degli Anelli, come diavolo potresti non essere una delle serie più chiacchierate dell'anno?

Se poi ci metti anche del tuo, presentando un prodotto debole e sotto le aspettative, allora la frittata è mediaticamente fatta.


Mercoledì


Uno dei registi più amati dal pubblico ma anche di estrema nicchia come Tim Burton fa il suo debutto nell'universo seriale e nel farlo sceglie una famiglia iconica come la famiglia Addams.

Si tuffa su un personaggio più marginale come la figlia di Morticia, quella Mercoledì che da il titolo allo show di Netflix.

La sua storia è una storia teen alla Burton e via coi commenti superlativi su una serie che è di Burton ma non lo sembra ma è comunque fatta benissimo.


Obi Wan Kenobi


Secondo solo all'approdo della saga di Tolkien, il ritorno in pista di Ewan McGregor nei panni di Obi Wan Kenobi è stato uno dei momenti più attesi dell'anno.

Un ritorno che ha fatto piacere a tutti ma che ha anche fatto molto parlare di se per una sceneggiatura grossolana ed un costante cercare quell'effetto "wow" che proprio non serviva ad un personaggio con quel background e quel carisma.


The Boys


The Boys fa rima con "serie chiacchierata", figuriamoci nell'anno in cui il suo episodio principale ha come titolo "Herogasm" e ci porta dritti in un'orgia senza limiti di decenza fra superdotati di ogni tipo.

Una stagione che regala fuochi d'artificio e tanti commenti, soprattutto positivi.


Boris


Nel nostro paese è stata forse la serie più chiacchierata fra tutte ed è stato un dolce parlare da tutte le parti.

Celebrata ed accolta in pompa magna la serie più a cazzo di cane della storia della tv è tornata a farci ridere e riflettere sulla nostra italianità media, con tutti i suoi vizi e vezzi, difetti e ipocrisie.


Stranger Things


Stranger Things è una sentenza.

Prima, durante e dopo l'uscita di una qualsiasi stagione della serie dei Fratelli Duffer, il web si scatena in teorie, urla di gioia, meme e tutto quello che possiate immaginare.

La gallina dalle uova d'oro di Netflix chiuderà i battenti con la quinta stagione e, statene certi, lo farà con il serbatoio pieno di spunti di discussione.


Dahmer


Ancora Netflix protagonista.

Stavolta si passa all'horror drama, alla storia vera che non vi fa dormire di notte, ad una docuserie che ha il volto deviato e malato di Jeffrey Dahmer, interpretato dall'ottimo Evan Peters.

Un serial killer e la sua storia, fatta di incertezze, disagio e cannibalismo.


House of The Dragon


E chiudiamo con i fuochi d'artificio, anzi con i fuochi dragheschi del mondo fantasy più celebre della tv.

I Targaryen son tornati e con lei anche il coacervo di fan theory, incesti, soprusi, sangue, potere, intrallazzi di palazzo e chi più ne ha, più ne metta.

Ed oltre a tutto questo la HBO ci ha regalato una serie capace di vincere il Golden Globe all'anno di esordio.








Vi rimando alla home di www.serialfiller.org per scoprire tutto il resto.Iscrivetevi per restare sempre aggiornati.

Seguitemi su Instagram, Facebook, Twitter per essere in contatto diretto e costante con me.E da qualche tempo anche su Telegram

210 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page