top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Andor è la serie più criticata di Star Wars ma forse è anche la migliore?

Rogue One è il vostro film preferito?


Amate Star Wars?


Vi rifugiate in romanzi di formazione ed origin story?


L'ennesimo spinoff di Star Wars, uscito nella seconda parte del 2022, e dedicato alla figura di Cassian Andor, ha suscitato non poche reazioni, quasi tutte negative.

Se però, state leggendo questo post, sarete partiti dal titolo e quindi avrete già capito che non siete sul solito blog e quelle reazioni negative le mettiamo in un sacchetto della spazzatura e le lanciamo dalla finestra (non si fa...non si fa...non facciamo i trogloditi).

Seguiranno copiosi spoiler.

Prima, però, lanciatevi nel 2022 seriale attraverso le 2 classifiche più belle del web.

Le trovate a questi 2 link:

Le migliori serie tv del 2022


I Migliori Episodi delle serie tv andate in onda nel 2022


Curiosamente ho voluto dedicare l'immagine di copertina non ad Andor ma a sua madre Marwa, qui rappresentata nella sua versione digitale, attraverso quel gigantesco ologramma che, nel giorno del funerale della stessa Marwa, inneggiava alto sopra le figlie di Ferrix e tutti gli astanti a ricordare che il male serpeggia e prolifera quando il Bene dorme.

Il discorso postumo di Marwa ha messo i brividi poichè ha saputo trasferire una carica emotiva immensa ed un senso di appartenenza che è diventato anche nostro, un'appartenenza generale verso tutti i popoli oppressi e verso tutte quelle persone coraggiose che, simbolicamente in Andor, si ribellano ad un destino già scritto anche a costo della propria vita.

Marwa, non a caso, scatena la rivolta di una folla oramai stanca di soccombere.

In molto saranno feriti, altri saranno arrestati, alcuni periranno ma la scintilla della ribellione è nata e come sappiamo vedrà in Andor un grandissimo protagonista.

La bellezza di questo finale deriva da una ottima riuscita di tutto lo show, costruito tassello su tassello in maniera magistrale.

Non è una coincidenza che a rinvigorire ed ingigantire ulteriormente il discorso di Marwa arrivi anche la lettura con voice over (anche qui postumo) di un altro eroe inatteso ed inconsapevole di quella che sarà la ribellione: Karis Nemik.

Il ragazzo, intravisto in un paio di episodi, aveva avuto forse il merito di scalfire membrana protettiva di Cassian ed instillando in lui un piccolo germe di altruismo e di potenziale eroismo. Consegnando a Cassian il manifesto di intenti di ogni ribelle, Nemik ha consegnato lui la Speranza, la speranza di giorni migliori, la speranza di eserciti uniti contro la dittatura, contro quell'Impero che tutto prende e nulla perdona.

Sentire, finalmente, e per la prima volta, le parole scritte dal ragazzo è stato un momento epico che ancora di più ha permesso a tutti noi di percepire tangibilmente quanto fosse enorme la visione di quel soldato semplice e quanto essa verrà tramandata e preservata da ogni uomo e donna che combatterà per la salvezza della galassia.

In tutto questo proliferare di messaggi, appelli, incitamenti, vi è un uomo che nell'ombra ha rischiato tutto, preso decisioni impossibili e tenuto sempre altissimo il livello di guardia.

Luthen è stata la vera rivelazione di questo show, grazie anche alla solida e consistente interpretazione dell'ineffabile Stellan Skarsgaard.

Figura enigmatica e sempre ferma, Luthen ha dovuto prendere scelte non semplici, dimostrando quanto sia pieno di mine e di insidie il terreno di colui si propone di vincere il Male.

Purtroppo, come abbia potuto vedere in almeno un paio di circostanze, il Male spesso va combattuto con il Male o, quantomeno, con scelte che non appartengono agli uomini pii e senza macchia.

La scelta di sacrificare i suoi per un bene più grande, la decisione di uccidere Cassian per proteggere i segreti che egli custodisce e, di contrappeso, la scelta di non ucciderlo per far di lui un nuovo eroe, sono solo alcuni esempi di quanto questo personaggio senti il peso della propria esistenza come egli stesso dirà in un monologo indimenticabile visto nel penultimo episodio.

Se Luthen è stato, forse, il personaggio migliore, sono tantissimi i personaggi che hanno costellato l'universo di Andor lasciando un segno, piccolo o grande che sia, sacrificando se stessi o i propri affetti o la propria carriera.

Come non menzionare la senatrice Mon Mothma, la cui presenza finale evoca la scelta più difficile che una madre potrebbe prendere.

O pensate ad un personaggio apparso un paio di episodi ma indelebile alla nostra mente come quello di Kino Loy, interpretato da Andy Serkis.

E ancora Brasso, Brix e tutti gli amici, confinanti e conoscenti di Andor che hanno abbracciato, man mano la lotta.

E poi, menzione speciale al droide che ha rubato il cuore di tutti.

B2EMO è il nuovo Wall-E, il nuovo giocattolo che tutti i bambini del mondo vorranno sotto l'albero di Natale.

La sua fedeltà, la sua umanità ha commosso tutti.

Ma la serie si chiama Andor ed io, arrivato a fine articolo, di Andor non ho ancora parlato.

Rimando voi, e me stesso, al post di first impressions (lo trovate qui), un post dove mi interrogavo sul se proseguire o meno con la visione della serie tv di Disney Plus.

Il fatto che oggi sia qui a tesserne le lodi credo sia una risposta sufficiente.

Mi è garbata tutta la serie e il fatto che il suo protagonista abbia giovato di un'evoluzione costante, convinta e convincente è solo uno dei tanti aspetti positivi di uno show che non prometteva cose indimenticabili e che, invece, ha saputo vincere e convincere.

The Book of Boba Feet è stato surclassato in tutto e per tutto.

Kenobi impallidisce di fronte alla scrittura di Andor.

The Mandalorian è l'unico a reggere e, onestamente, ad essere sempre e ancora la mia serie preferita dell'universo seriale di Star Wars.

Andor, però, riesce a primeggiare e rivaleggiare, con tutta la sua ribollente e ribellante umanità, chiamata a difendere valori, principi e la libertà di un mondo addormentato ma che presto vedrà una nuova alba.

Sviluppo Personaggi: 9,5

Complessità: 6,5

Originalità: 6

Autorialità: 7,5

Cast: 8

Intensità: 7,5

Trama: 8

Coerenza: 9

Profondità: 6

Impatto sulla serialità contemporanea: 4

Componente Drama: 8

Componente Comedy: 2

Contenuti Violenti: 5

Contenuti Sessuali: 1

Comparto tecnico: 6

Regia: 6

Intrattenimento: 8

Coinvolgimento emotivo: 9

Opening: 6,5

Soundtrack: 6

Produzione: Disney Plus

Anno di uscita: 2022

Stagione di riferimento: 1



Vi rimando alla home di www.serialfiller.org per scoprire tutto il resto.

Iscrivetevi per restare sempre aggiornati.

Seguitemi su Instagram, Facebook, Twitter per essere in contatto diretto e costante con me.