• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Debris: tutti la paragonano a Fringe. Ed io che amo Fringe a cosa la paragonerò?

Ho letto la sinossi di Debris.

Ho inserito il pilot nella lista delle serie tv a cui dare un'occhiata.

Ho dato uno sguardo a qualche recensione non spoiler per capire se potesse valere la pena darle una chance.

Tutti la paragonavano a Fringe.

Alcuni ad X-Files.

Adoravo Fringe.

Meno X-Files.

Ma adoravo dannatamente Fringe.

Mi sono tuffato nella visione dei primi 2 episodi di Debris.

Pensavo; A cosa la paragonerò, semmai dovessi paragonarla a qualcosa?

Sarei banale ad accostarla, anche io, a Fringe.

Che razza di "copione" sarei se facessi questo?

Che mancanza di originalità sarebbe!

Ho terminato il doppio episodio.

Mi è piaciuto. Non mi ha esaltato ma mi è piaciuto.

Sto scrivendo la recensione.

Non riesco a smettere di pensare a Fringe.

Debris mi fa tornare alla mente Olivia Dunham e tutto il suo fantastico universo.

Anche X-Files, in effetti, è un richiamo fortissimo.

E ora che faccio?

Debris è una serie fantascientifica di NBC, uscita in questo 2021 sin qui scialbo di emozioni seriali come Jesus Christ comanda.

Protagonisti Jonhatan Tucker (Westworld) e Riann Steele (che sembra brava e anche carina ma di cui non posso segnalare esperienze pregresse degne di nota).

Alla cabina di regia (fa tanto governo italiano in pandemia lo so) J.H.Wyman, uno che guarda caso ha lavorato dal principio alla fine ad un prodotto che assomiglia tanto, ma proprio tanto, a questo Debris.

Siete troppo scaltri. Avete già capito dove sto andando a parare vero?

J.H.Wyman è stato uno degli autori di Fringe.

Toh.

Le coincidenze.

Debris vuol dire, letteralmente, detriti.

E saranno proprio i detriti i protagonisti di questa avventura fantascientifica.

La serie è, infatti, ambientata in un mondo che è stato "sfiorato" da un'astronave aliena, la quale attraversando il nostro sistema solare ha lasciato detriti che anno dopo anno si stanno riversando sulla terra.

Questi detriti posseggono delle proprietà che potremmo definire sovrannaturali e per le quali delle task force congiunte fra U.S.A. e UK sono state create per fronteggiare le conseguenze e, soprattutto, studiare questi strani oggetti alieni che sembrano generare effetti impredicibili su persone e cose nei loro dintorni.

I nostri protagonisti sono 2 agenti speciali della suddetta task force e si imbattono in situazioni che con i detriti hanno a che fare e con una misteriosa organizzazione che su quei debris vorrebbe mettere la mani.

Debris condivide con Fringe un mix di verticalità e orizzontalità.

Se da un lato è chiaro che la serie voglia raccontare una storia di ampio respire, è pur vero che essa sembra volerci restituire una sorta di "caso settimanale" (per dirla alla Law & Order), nel solco di quella tradizione generalista che mira ad accontentare gli spettatori meno esigenti.

Ma la serie di Wyman è anche spiccatamente votata al mistero e riesce a costruirlo degnamente e con una struttura che ricorda appieno quella della serie con protagonista Anna Torv.

Doppigiochi ai piani alti, personaggio misterioso, organizzazione non nota che si muove dietro le quinte, protagonisti apparentemente freddi e monodimensionali ma in realtà fucina di drammi ed eventi umanamente importanti che già nei primi episodi fanno capolino, quasi a sottolineare l'esigenza di dover empatizzare con loro costi quel che costi.

E poi c'è lo scenario sci-fi a fare da sfondo, non uno scenario alla Raised By Wolves, nè tantomeno alla Westworld ma un qualcosa di più leggero, comprensibile ma, al tempo stesso, ammiccante.

Debris è dunque un bel prodottino che non convince del tutto ma che merita una chance. Nella migliore delle ipotesi potrete vederlo comodamente nella top 30 dei SerialFiller Globes 2021, nella peggiore potreste dimenticarvi di questo titolo sin dalla prossima estate.

E' sicuramente un'altra testimonianza di quanto la fantascienza stia tornando alla riscossa, ponendosi in pole position, insiema al genere dramedy, come l'ambito più interessante in prospettiva nel panorama seriale.


A proposito, qui trovate le 5 serie tv sci-fi più importanti del 2020.


Tornando alla serie che dire.

Non ce l'ho fatta.

Debris deve molto a Fringe.

Le assomiglia tanto.

Non posso che confermarlo.

Perdonatemi per essere stato cosi poco originale ma bisogna essere onesti intellettualmente.

Sempre.




Voglia di continuare a vederlo: 8

Voglia di consigliarlo: 6,5

Originalità: 5++

Cast: 6

Comparto Tecnico: 6

Dove Vederla: NBC

Anno di uscita: 2021

185 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
  • Twitter - Bianco Circle
  • Bianco Instagram Icona
  • Facebook - Bianco Circle

Il sito è online dal 19 luglio 2020

realizzato da serialfiller