• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Se amate il Wrestling c'è una serie che vi aspetta e si chiama Heels

Siete amanti del Wrestling?


Guardavate Arrow solo per vedere i muscoli di Stephen Amell?


Vikings era la vostra ossessione?


Lotte muscolari e fratelli litigiosi sono la vostra cuccagna?


Heels vi farà impazzire al 100%.

Alexander Ludwig (Il Bjorn Lothbrok di Vikings) e Stephen Amell (L'Oliver Queen di Arrow) sono Jacke e Ace Spade, fratelli di sangue e sul ring, lottatori di Wrestling artefici dei successi, e degli insuccessi della DWL, lega di Wrestling locale che per loro vale molto più di qualsiasi altra cosa. La DWL e tutto quello per cui lottano è, infatti, anche l'eredità del padre Tom, protagonista occulto di questa serie.

Prodotta da Starzplay la trovate su...Starz.

Vi parlo dei primi episodi provando a non fare spoiler?

Ma si, dai.

La sinossi ve l'ho più o meno già raccontata.

Quello che non vi ho detto è che Heels parte a razzo e finisce il suo pilot a razzo, facendoci piombare in un solo episodio sul ring della famiglia Spade.

2 fratelli che più opposti non si può, separati dagli intenti ma accomunati dal ricordo e dal dolore per la perdita del padre Tom, wrestler famosissimo da cui entrambi si lasciano ispirare.

Per loro il wrestling rappresenta tutto, un lavoro ed un reddito, seppur minimo, ma anche un legame profondo con le loro radici.

Ace è il "face" ovvero il buono della loro avvincente faida sul ring mentre Jack è il cosiddetto "Heel" (da cui il nome della serie) che altri non è se il cattivo della suddetta storia.

Nella realtà le parti sembrano invertirsi, sfumate dalle proprie specifiche personalità e incombenze, esse si articolano in ramificazioni che porteranno ben presto ad uno scontro che alimenterà la fiamma della narrazione e della loro rivalità sottesa.

Non ho mai amato il Wrestling (e chi se ne frega direte..), ho anzi sempre osteggiato questo sport teatrale, pianificato e falso, non ritenendolo uno sport ma solo purissimo e fintissimo entertainment. Ho però sempre, stranamente, amato le opere che ne parlavano, da The Wrestler con Mickey Rourke a G.L.O.W. con Alison Brie.

Heels non fa eccezione ed anzi sembra avere le carte in regola per essere la più riuscita del lotto nonchè una delle migliori serie degli ultimi anni.

Scivolando lungo le prime puntate si è palesata sempre più la percezione che in Heels ci fosse qualcosa di una delle serie da me più amate e sponsorizzate.

Sto parlando di Sons Of Anarchy da cui Heels, all'apparenza non condivide nulla ma che, a mio avviso, sotto sotto possiede la stessa identica anima.

Jack ed Ace come Jax sono cresciuti all'interno di un mondo per loro labirintico e senza uscita. Per Teller erano le moto, per gli Spade il ring. L'eredità dei padri è e sarà il grande peso dal quale liberarsi ma per farlo dovranno attraversare il fuoco di quel mondo che i genitori, mattone dopo mattone, hanno costruito.

Ci sarà un metaforico sangue che dovrà necessariamente scorrere, lavando via ogni peccato e spianando la strada ad un riscatto quantomai necessario per potersi emancipare definitivamente.

Amell e Ludwig non sono Paul Redford o Paul Newman ma in questa serie ci stanno da Dio.

Non fatevela scappare!





Voglia di continuare a vederlo: 10

Voglia di consigliarlo: 8

Originalità: 8

Cast: 7,5

Comparto Tecnico: 6,5

Dove Vederla: Starz

Anno di uscita: 2021

22 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti