• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Le 5 serie tv Netflix migliori del 2021

Inauguriamo l'anno di grazie 2022 tributando un omaggio alla madre di tutti i cambiamenti seriali degli ultimi 10 anni.

Netflix ha rivoluzionato il modo in cui guardiamo, percepiamo, viviamo il mondo delle serie tv.

Nessuna guida tv. Mai più orari. Nessuna attesa interstagionale. Prodotti da ogni parte del mondo. Abbreviamento della durata delle singole stagioni e delle singole serie. Binge Watching. E tanto altro.

Che sia stato un bene o un male solo la storia (e la nostra vita sociale) potranno dircelo. E' innegabile, però, che Netflix abbia cambiato per sempre la direzione con la quale ogni autore, casa di produzione, emittente hanno indirizzato i propri sforzi negli ultimi anni. Tutti ad inseguire Netflix, provando ad imitarla o a superarla.

In pochi ce l'hanno fatta, in molti hanno contribuito a creare una nuova era della televisione, sempre cercando di concorrere e competere con la madre di tutti i serialfiller.

Ed ecco che allora, oltre ad augurarvi buon anno nuovo, vi giro la top 5 di Nella Mente di un serialfiller, su quelle che sono state le migliori serie tv dell'anno appena trascorso.

Nel farlo vi ricordo che sarebbe bello per me e spero anche per voi partecipare al sondaggio dei sondaggi, quello che vi permetterà di eleggere la migliore serie tv del 2021!

Dove? Cliccando qui in basso:

VOTA LA MIGLIORE SERIE TV DEL 2021!


Arcane


Netflix ci ha abituati bene in termini di serie tv animate.

Dopo il capolavoro Bojack Horseman e l'eccentrico Rick & Morty, quest'anno è la volta di Arcane, serie prequel della saga di League of Legends che è da subito divenuto un instant classic.

Una serie animata che ha tutto quel che serve per attirare un pubblico vastissimo.

Epicità che trasuda da ogni pixel, una bella squadra di protagonisti, ottima animazione e tanta suspence.

Arcane è una serie che offre tanto senza pretendere molto, riuscendo ad essere leggera ma seria, di altissimo livello ma non spocchiosa.

Bella davvero.


Squid Game


Ed ora passiamo al vero fenomeno mondiale del 2021.

Squid Game è stato e sempre sarà un grande cult, un po come Fight Club lo è per il cinema.

Piacerà o non piacerà questo dipenderà da gusti, attese e sensibilità ma è fuor di dubbio che Squid Game un segno molto profondo lo abbia lasciato.

Occhio a non farsi ingannare dalla violenza e gli eccessi, la serie coreana è soprattutto una gigantesca denuncia sociale.

Non è una serie per stomaci deboli, tenetelo a mente quando e se deciderete di vederla.

Nel frattempo vi lascio alle prime impressioni lasciate in questo post.


Strappare Lungo i Bordi


Da un fenomeno all'altro seppure perimetrato al nostro belpaese. Zerocalcare è il mastro burattinaio di Strappare Lungo i Bordi, serie tv animata di Netflix (l'ennesima grande serie animata Netflix) che affonda a pienissime mani nel vissuto del protagonista e nel pianeta dimesso e sconquassato di una generazione devastata in silenzio da un mondo che è cambiato sotto i suoi occhi senza mai lasciare veramente l'impronta digitale di carnefici ed oppressori.

I temi di fondo sono altissimi ma la serie è deliziosamente e chiassosamente divertente grazie anche al doppiaggio dell'onnipresente vignettista di Rebibbia e dell'amico Valerio Mastandrea.

Qui la mia recensione sulla serie.


Maid


Maid è la classica serie che se avessi dovuto mettere in lista grazie alla sinossi, al trailer o al settore marketing di Netflix probabilmente non avrei visto mai nella vita.

Alla fine, grazie al sempreverdissimo passaparola, l'ho messa nella watchlist e puntata dopo puntata mi è entrata dentro come una lama affonda nelle carni.

Margaret Qualley è stata bravissima ma è stata proprio la voglia degli autori di raccontarci qualcosa di importante, doloroso e soprattutto comunissimo che ha permesso allo spettatore di adagiare mente e anima su un tema che Maid ha saputo maneggiare con armonia e cura e senza essere mai banale.

Le donne, soprattutto se sole e abbandonate da chi dovrebbe amarle e proteggerle, sono spesso vittime di violenze soprattutto psicologiche che impediscono loro di crescere, realizzarsi e a loro volta amare e proteggere chi vorrebbero e dovrebbero amare e proteggere. Maid è riesce a farci cadere nella rete della sofferenza quotidiana della giovane protagonista, lasciandoci immedesimare in lei ad ogni sospiro.

Qui la mia sentitissima recensione sulla serie (vi conviene leggerla).


Snabba Cash


Voglio chiudere con una delle rivelazioni dell'anno, nonchè una delle mie "protigè".

Direttamente dalla Svezia arriva una serie che tanto mi ha ricordato Gomorra e tanto mi è sembrata attingere alla mitologia di Breaking Bad. Ne è venuto fuori un prodotto cupo, ineluttabile e violentissimo che nulla al caso ha mai lasciato.

L'ho letteralmente adorata Snabba Cash.

Se volete saperne di più leggete questo post completissimo rilasciato quasi un anno fa.

Le serie fuori dalla cinquina avrebbero meritato ampiamente di essere nella stessa ma per motivi di spazio ho dovuto effettuare delle scelte.

Le prime 3 escluse, ovvero Katla, The Witcher e The Kominsky Method le ho tenute fuori veramente con un magone assurdo per cui segnatele e recuperatele comunque.

Midnight Mass è una serie strana ma bella.

Halston regala una prestazione di Ewan McGregor pazzesca.

The Serpent è piaciuta poco a me ma tantissimo al resto del mondo per cui datele un'opportunità.

849 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti