• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

The Essex Serpent: Hiddleston e Danes non sembrano bastare - First Impression

Sto esaltando troppo Apple TV Plus?


Vi mancava Claire Daines dopo la fine di Homeland?


Tom Hiddleston va bene sempre e comunque s qualunque sia l'esito?


The Essex Serpent è una delle ultime serie tv di Apple TV Plus e, come avrete già capito, racchiude al suo interno una coppia che vi manderà in estasi al solo pensiero.

Il Dio dell'inganno torna e stavolta è un uomo molto religioso, pacato e soave. Tom Hiddleston è il protagonista maschile di The Essex Serpent.

Al suo fianco l'ex Carrie Mathison di Homelandiana memoria.

Claire Danes è la controparte femminile che si incastra in un cast che non finisce per esaurirsi ed appiattirsi su questi 2 roboanti nomi.

Nonostante ciò, però, il pilot delude tantissimo.

La serie è tratta totalmente dall'omonimo romanzo di Sarah Perry.

L'ambientazione ottocentesca non fornisce l'assist per qualcosa da ritmo veloce, motivo in più per puntare tutto sullo sviluppo certosino di personaggi, luoghi e storia.

Questo, almeno nel pilot, non sembra avvenire, con un gran mescolone di personaggi con cui fatichiamo ad entrare in connessione.

A livello più profondo, il proposito essenziale della serie non è mica da ridere.

Riducendolo all'osso siamo di fronte ad uno show che si propone di raccontare la lotta fra Bene e Male, con la "B" e la "M" rigorosamente in maiuscolo, lotta che, in anni dove la religione e la parola di Dio erano diventati un fenomeno tutt'altro che di nicchia tanto che una delle battute più riuscite dell'episodio recita proprio "In questi giorni mi sembra molto bene inserito nella società il vostro Dio), si traduce essenzialmente con uno scontro fra il Diavolo e Dio.

Claire Danes interpreta Cora Seaborne, ex aspirante scienziata, attratta dal Darwinismo. Potremmo posizionarla nella squadra "blu", quella scettica nei confronti dei dogmi religiosi imposti dalla Chiesa in ogni sua forma, e più aperta alla scienza ed al mistero.

Tom Hiddleston, invece, interpreta Will Ransome un buon uomo che vive in campagna con moglie e figli e che diffonde il verbo attraverso la lettura e la spiegazione delle sacre scritture nei desolati e spopolati villaggi dell'Essex. Will è un prete che si colloca dritto, dritto nella squadra "rossa".

A rendere ancora più nette le differenze fra la squadra "blu" e quella "rossa" vi è una leggenda che oramai passa di bocca in bocca alla velocità della luce, tramutandosi, ben presto, in qualcosa di molto più concreto di una superstizione.

Un gigantesco serpente si aggira nell'Essex e miete vittime più o meno identificate o identificabili.

Il serpente diviene l'incarnazione del male per i bifolchi ed i creduloni, ed un piacevole argomento da salotto per i più colti. Per uomini di fede come Will, invece, il serpentone non è altro che una sciocca filastrocca.

Nel più classico dei ribaltoni, però, il serpente finisce per uccidere, presumibilmente, proprio una delle figlie predilette di Tom.

Questo evento, mostrato negli ultimi minuti, scompagina le carte e rilancia il racconto.

La prima puntata è stata onestamente molto noiosa. La volontà di costruire si è scontrata con la incapacità di suscitare interesse nei confronti di quanto ci si proponeva di raccontare. I 2 pezzi grossi messi in scena non sono stati sfruttati a dovere. La componente mistery non è stata ne bilanciata ne estremizzata, restando sullo sfondo in maniera abbastanza discutibile.

Tutto, in The Essex Serpent sembra urlare allo spettatore "abbi pazienza, arriveremo". Peccato che in un momento cosi pieno zeppo di serie tv di livello pazzesco e di grandi finali arrivati o in arrivo (penso a Peaky Blinders, After Life, This Is Us e Better Call Saul), scommettere sulla pazienza dello spettatore è un rischio enorme.

Il post di first impression finisce qui e vuole anche essere un monito a me stesso per impedirmi di continuare la visione sino a che non avrò capito, leggendo in giro a stagione conclusa, se possa valerne la pena o meno.

Per adesso il pollice è come quello dell'imperatore Commodo ne il Gladiatore di Ridley Scott, ma per fortuna non siamo nell'antica Roma e c'è sempre tempo per riportarlo in alto.

Avvisatemi in caso dovesse invertire la rotta.


Scopri tutti i voti sul pilot di The Essex Serpent

Voglia di continuare a vederlo:5 Voglia di consigliarlo: 6,5 Originalità: 6 Cast: 8,5 Comparto Tecnico: 6+ Dove Vederla: Apple TV Plus Anno di uscita: 2022



97 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti