• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

The falcon and the Winter Soldier: adesso si ragiona!

Dopo 3 episodi tutto sommato "normali" (ma che bella la nuova normalità seriale!), The Falcon And The Winter Soldier decide di ricordarci quanto possa essere stratificato il Marvel Cinematic Universe e quanto, anche con personaggi secondari, possa essere ficcante e sbalorditivo quando mette sul tavolo determinati temi cardine di tutta la mitologia ruotante intorno agli Avengers.

The Whole World is Watching è uno di quegli episodi spartiacque che possono determinare l'identità di una serie.

Nella migliore delle ipotesi, se gli ultimi 2 episodi dovessero essere conseguenti a questo e non ai primi 3, potremmo riempire il calice della felicità e ritenerlo molto più che mezzo pieno, mentre, in caso contrario, quello stesso calice sarebbe molto meno pieno di quanto si pensi.

Per comprenderne le motivazioni bisogna partire dalla fine dell'episodio, una fine che potremmo ritenere di per sè stessa iconica, sia per le immagini proposte, sia per tutto il simbolismo di cui esse si fanno carico.

Per voi che non avete ancora visto la puntata meglio fermarsi qui con la lettura (sappiate che ne varrà la pena e che è decisamente l'episodio più riuscito), mentre per voi altri che avete già assistito a quello a cui avete assistito c'è un'analisi fiume più o meno spoilerosa che vi attende dopo il fermo immagine di Bucky e Sam che assistono a quello a cui anche noi, a casa abbiamo assistito.

E dunque ripartiamo dalla fine.

John Walker è Capitan America.

Capitan America, ed il suo scudo, rappresentano gli Stati Uniti D'America, la libertà, il bene, un modo di affrontare le cose, di approcciarsi alla giustizia e alla violenza, una visione del mondo ben incasellata e narrata.

In quella piazza, oggi, l'America mostra il suo volto più cruento, spietato, istintivo, animalesco, fallace.

John Walker è Capitan America.

Capitan America, ed il suo scudo, si mostrano al mondo.

Insanguinati.

Colpevole di aver ucciso a sangue freddo un uomo prima ancora che un supersoldato, colpevole di aver ucciso un uomo inerme ancor prima che un membro dei famigerati Flag Smashers.

E' un momento cruciale per John Walker.

E' un momento cruciale per The Falcon And Winter Soldier.

Ma soprattutto, se la serie sarà in grado di andare fino in fondo con coraggio, questo momento potrebbe rivelarsi un momento cruciale per la figura di Capitan America e per quello che egli rappresenta.

Un punto di non ritorno.

Un punto fisso nel tempo, come lo chiamerebbe il Dottore quello di Doctor Who.

L'eroe pulito, dagli ideali incrollabili, quello che non uccide ma difende, quello che non sparge sangue ma valori, quello integerrimo e senza paura, ha appena ucciso un uomo.

Per vendetta.

In mondovisione.

In pubblica piazza.

A sangue freddo.

John Walker avrebbe potuto fermarsi, avrebbe potuto placare la sua ira, avrebbe potuto ritirare a sè lo scudo.

Vedere lo scudo di Capitan America insanguinato è una ferita che non sarà facile rimarginare. Anche per noi, seduti a casa, è stato uno shock.

Per tutti quelli che per anni hanno comprato fumetti Marvel, che hanno idolatrato l'eroe simbolo del bene, quello scudo insanguinato è un momento che rischia di divenire eterno, quasi come se fosse realmente accaduto, quasi come una torre che cade l'11 settembre 2001 o una bomba che esplode durante una giornata di sole.

The Whole World is Watching.

Tutto il mondo sta guardando.

Il titolo, emblematico, racchiude con potenza e sagacia il significato di quei fotogrammi finali.

Con Wandavision, se ricordate, avevamo avuto un momento simile.

Un personaggio bussava alla porta di Wanda e via con mille teorie e pipponi mentali, quasi completamente disattesi nel corso delle puntate successive.

Ma se quel momento topico in WandaVision era solo un riflesso dello spettatore, un gioco che la serie stava facendo con i suoi fan, quello che è accaduto in The Falcon And The Winter Soldier ha una solennità ed un'immutabilità che non potranno essere ignorate nei prossimi episodi.

Vedere Capitan America trasformarsi in killer non è qualcosa da cui si può tornare indietro.

Gli autori non potranno sottrarsi dal giudizio verso il proprio beniamino.

John Walker non è Steve Rogers ma rappresenta e incarna i suoi stessi valori.

La serie sceglierà di perdonarlo o di darlo in pasto ai cani? Gli autori useranno John Walker per esaltare Steve Rogers come uomo prima che come Capitan America o sceglieranno di massacrare il sogno Americano?

The Falcon And The Winter Soldier sceglierà di essere più vicina a The Boys e Watchmen o più vicina a sè stessa e quello che abbiamo visto nei primi episodi?

Daltronde, anche la figura di Karli Morgenthau aveva spianato la strada al grande dibattito sulla figura dell'eroe.

Gli eroi non possono più essere polarizzati e polarizzanti. Non possono più scegliere fra il bene e il male. Non possono più essere immacolati ma devono sporcarsi le mani se vogliono contare qualcosa nel nuovo mondo generato dagli eventi di Infinity War ed Endgame.

Lo schiocco di dita di Thanos ha cambiato tutto.

Le conseguenze che conosciamo hanno solo in parte rimesso le cose a posto.

Sarà, presumibilmente, compito di Bucky e Sam, che restano molto sullo sfondo anche in questo episodio, essere decisivi adesso.

Su di loro graverà il compito di portare gli Avengers e gli MCU verso una nuova realtà, una realtà nella quale Wanda potrebbe essere un villain e Zemo potrebbe essere un eroe.

Da che parte finiranno White Wolf e Falcon?




Voto Episodio: 9




Negli Episodi precedenti:


Episodio 1 - New World Order


Episodio 2 - The Star Spangled Man


Episodio 3 - Power Brooker

264 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti