• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

The Responder: First Impressions sul ritorno di Martin Freeman

Un poliziesco su Disney Plus?


Che fine ha fatto Martin Freeman?


Dirty cop e non solo?


Oggi porto alla vostra attenzione The Responder, serie tv ambientata a Liverpool e trasmessa su Disney Plus.

Il protagonista maschile, e perno di tutto lo show è Martin Freeman che, oltre a ricordarci che sta arrivando la serie su Il Signore degli Anelli, ci ricorda sempre quella bellissima e moffattianissima idea che era alla base di Sherlock con lui e Benedict Cumberbatch ad impersonare Watson ed Holmes in una delle serie più celebri del decennio.

Accanto a lui un discreto cast che, spero, mi perdonerà se ometto di citarlo man by man, woman by woman.

Prodotto da Rebecca Ferguson e lanciato da BBC One, The Responder è un poliziesco in 6 episodi, scritti da Tony Schumacher.

Oggi vi parlo del pilot, e non di tutta la serie.

Diciamo che ho apprezzato l'episodio numero uno ma ho messo in pausa la visione per dedicarmi ad altre serie e recuperoni che proprio non voglio trascurare (vero Better Call Saul? vero Black Bird? vero Westworld?).

E' probabile, dunque, che prima o poi ne riparleremo.

Martin Freeman è un poliziotto che non so se definire corrotto.

Non è uno stinco di santo ed ha rapporti molto stretti con un piccolo principe della droga, Carl. Non è, però, uno di quei poliziotti corrotti, aggressivi ed invischiatissimi col crimine che avete visto in altri titoli come Mayor of Kingstown, City on a Hill, il recente We Own This City o il leggendario The Shield.

Arrotonda il misero stipendio con qualche imbeccata, favore o lavoretto extra, non proprio lecito ma non lo vedrete nascondere un cadavere o sparare in testa ad un traditore del cartello di Liverpool per conto di Carl o qualcun altro.

Nel pilot, anzi, emerge che Chris (Martin Freeman) è forse un po' stronzo, forse un po' corrotto ma è anche dannatamente generoso e attento ai più deboli.

Lo "becchiamo", infatti, prestare dei soldi ad una tossicodipendente (Casey) finita in un grosso guaio o dare un passaggio ad un tontolone, appena colto in fragranza di reato, che gli altri poliziotti o cittadini avrebbero lasciato marcire in galera o massacrato di insulti ed offese denigratorie.

In Chris, sembra emergere un lato buono. Un lato che cogliamo nelle interazioni con la sua famiglia e nelle visite all'ospizio della mamma ma soprattutto nella fuga repentinea orchestrata di tutto istinto quando capirà che Casey morirà per mano di Carl in un gioco al massacro in cui una grossa partita di droga è sparita dalle mani di Carl e per colpa di Casey.

Possiamo considerare corrotto un poliziotto che decide di evitare il peggio ad una ragazza tossica, colpevole e truffaldina? Possiamo indulgere? Possiamo voltarci dall'altra parte e ringraziare Chris del servizio reso alla comunità?

Il protagonista è un buono che fa cose non encomiabili o un cattivo con la divisa?

Domande forse non originalissima ma che il pilot solleva destando in noi un interesse abbastanza vivo. Non tutte le serie ci riescono.


Voglia di continuare a vederlo: 7--

Voglia di consigliarlo: 7,5

Originalità: 5

Cast: 7

Comparto Tecnico: 6,5

Dove Vederla: BBC One

Anno di uscita: 2022

84 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti