• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Killing Eve: il finale è stato davvero cosi tremendo?

Vi mancheranno Villaneve ed Eve?


Il series finale è stato cosi brutto come dicono?


Cosa resterà di Killing Eve?


Il 10 Aprile 2022 è andato in onda il series finale di Killing Eve, rilasciato in Italia una settimana dopo su TimVision.

Le polemiche per il finale mi hanno ricordato quelle del finale di Dexter.

Troppo brutto per essere vero per molti addetti ai lavori.

Certo è che da Killing Eve ci si aspettava molto di più.

Ma è andata davvero cosi male?

Prima di partire con un'analisi del finale e dell'intera stagione, ed in generale di tutta la serie, vi rimando al post di first impression con il quale avevo salutato l'inizio della quarta e conclusiva stagione. Qui trovate il post.

Se avete letto il post, avrete carpito che l'avvio della stagione 4 non mi era dispiaciuto, non tanto per la sostanza delle cose che erano state raccontate ma perchè, il ritono di Eve Polastri e Villanelle era stato percepito dal sottoscritto come un qualcosa che mancava profondamente. Killing Eve, infatti, con tutti i suoi difetti, si è attestata, negli ultimi anni, come una serie diversa da tutte le altre e per la quale non si poteva che nutrire rispetto e ammirazione. Un unicum nel panorama seriale, che gli aveva garantito, nel tempo, e soprattutto con la prima stagione, una larga partecipazione a tutte le manifestazioni a premi che contassero ancora qualcosa.

Nonostante ciò, Killing Eve, è sempre stata una serie di nicchia, non tanto nella fruizione ma quanto nella comprensione.

Non essendo uno show banale, esso necessitava di un solido background utile a carpirne riferimenti e la pregevolezza degli intenti.

Killing Eve è stata, forse, la prima serie a mettere al centro 2 figure femminili cosi tanto "maschili", riprendendo topoi classici dello spy-drama che da sempre avevano avuto riferimenti maschili. Villanelle come sicario e killer psicopatica, Eve come investigatrice ossessivo-compulsiva, sono stati 2 personaggi dirompenti.

Il mix di generi, veramente enorme, aveva reso tutto ancora più incredibilmente unico.

La chimica fra Sandra Oh e Jodie Comer aveva fatto il resto, coadiuvata anche da numerosi personaggi ricorrenti, come quelli di Karolyn e Costantin, particolarmente stravaganti e pungenti.

Nella quarta stagione abbiamo ricevuto la nostra dose di Killing Eve purissima ma quello che è mancato, e che ci si attendeva da una stagione finale, era il riannodarsi di tutti gli intrecci visti nelle scorse stagioni in vista di una conclusione soddisfacente.

E' indubbio che questo sia mancato.

I "Twelve" sono rimasti sullo sfondo e non abbiamo avuto il piacere di capire chi fossero davvero. Le varie vendette sono rimaste un pochettino nella retroguardia. I vari personaggi hanno chiuso il proprio percorso quasi sempre con un depotenziamento totale rispetto al viaggio effettuato in questi anni.

E allora gli autori, con questo finale hanno compiuto una scelta netta, rivelatasi fallimentare ma netta. Killing Eve è stata da sempre la storia di Eve e Villanelle.

Dopo vari tiri e molla, dopo tentativi di omicidio, dopo vari tradimenti, dopo vari problemi fra le 2, le 2 si sono ritrovate in questo finale e si sono accompagnate fino allo sconvolgente e deludente momento conclusivo.

Non è stata questa una scelta sbagliata di per sè ma l'epilogo e la realizzazione si.

Averle viste felici insieme è stato appagante e forse naturale.

Sottrarle a quella felicità in quella maniera, però, è stato crudele ed anche un po' forzato.

Karolyn ha assunto un ruolo chiave, forse eccessivo, che ha determinato il destino delle 2.

Con una scelta cosi drastica, sarebbe stato bello avere a disposizione un ulteriore stagione per approfondirne le conseguenze.

Più che la scelta in se, dunque, a deludere è stato il come si sia arrivati a quell'atto e di come si sia rimasti impotenti di fronte a quella pur bellissima e tragica sequenza sullo sfondo del Tower Bridge e dentro le acque del Tamigi.

Eve e Villanelle meritavano una vita insieme? Meritavano la felicità? Meritavano una pausa da tutti gli intrighi?

Forse si, forse no.

Restano 2 personaggi difficili e che hanno compiuto, a vario titolo, crimini efferati ed ingiustificabili. Sono, sostanzialmente 2 criminali, una spietata e ingiustificabile, l'altra inquadrata all'interno di una cornice più istituzionale e giuridicamente "pulita", ma pur sempre 2 persone che hanno compiuto azioni disdicevoli ed hanno cercato spesso e volentieri la vendetta tramite assassinii e ritorsioni violente.

Vederle felici, libere e spensierate ci avrebbe fatto comodo e soprattutto piacere.

Il fatto che si sia voluto interrompere drammaticamente questo distaccamento dalla vita precedente è stato come spezzare le ali ad un volatile mentre è in pieno decollo.

Ancora una volta, però, proviamo rabbia e delusione perchè se è vero che quella scelta poteva avere senso, è pur vero che rischiare cosi tanto dopo aver tralasciato tutto quello che c'era sullo sfondo e riguardava questa potentissima organizzazione (i dodici) che ci trasciniamo da 4 stagioni, ci attendevamo che il finale su Eve e su Villanelle fosse potentissimo.

Non lo è stato.

Voleva esserlo.

Ma non lo è stato.

Ed ecco che quindi, quello che ricorderemo è la cavalcata che questi 2 personaggi hanno effettuato insieme verso un tramonto cupo e triste.

La cavalcata è stata poderosa ed ha permesso a loro (e a noi) di scoprire sentieri selvaggi e inesplorati ma il traguardo non è stato all'altezza di quello che loro (e noi) avevano prefigurato.

Le salutiamo, mestamente, ringraziandole per questi 4 anni insieme e ricordando loro (e ricordandoci) che in fondo siamo grati per averle conosciute e per aver gioito, riso, sofferto con loro (e grazie a loro).

gif

Scopri tutti i voti su Killing Eve

Sviluppo Personaggi: 6 Complessità: 5 Originalità: 6,5 Autorialità: 6,5 Cast: 8,5 Intensità: 5 Trama: 4 Coerenza: 4 Profondità: 6 Impatto sulla serialità contemporanea: 3 Componente Drama: 7 Componente Comedy: 7 Contenuti Violenti: 9 Contenuti Sessuali: 2 Comparto tecnico: 6 Regia: 5,5 Intrattenimento: 9 Coinvolgimento emotivo: 7 Opening: 2 Soundtrack: 7 Produzione: BBC Anno di uscita: 2022 Stagione di riferimento: 4 Voto Serie: 7




107 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti