top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Bodies - First Impressions sulla nuova Dark

Perdonatemi ma non sono riuscito e non credo riuscirò a comporre in tempi brevi una recensione completa sulla prima stagione di Bodies.

Il motivo ufficiale è legato al poco tempo a disposizione.

Il motivo "freudiano" è molto più profondo.

Bodies rappresenta tutto ciò che una serie in questo momento non dovrebbe essere.

Un giudizio netto ed una troncatura ancor più netta sembrerebbero nascondersi dietro questa doppia affermazione.

Non è cosi.

O almeno non totalmente.

La nuova serie tv Netflix sta facendo molto parlare di sè e, per una volta, non sarò parte integrante della discussione generale avendone una visione totalmente parziale.

Se volete cimentarvi in qualcosa di più grande e bello di me e di voi, partecipate in massa alle varie votazioni che da settimane vi consentono di essere parte integrante della prima edizione della Hall of Fame 2023. Trovate a questo link tutti i post con relativi sondaggi.

Bodies è una produzione Netflix internazionale che raccoglie molti volti semi-noti di recenti titoli netflixiani e non. Dal Jacob Fortun Loyd de La Regina Degli Scacchi alla Shira Haas di Unorthodox fino al veterano Stephen Graham (Boardwalk Empire, Time). Un cast non male ma neppure da farvi gridare al miracolo dell'addetto al casting.

La mia impressione sul pilot è molto assonante con quest'ultima osservazione.

Bodies sembra intrigante senza mai darmi la sensazione di essere imperdibile.

Appare come un fratellastro di Dark senza averne il fascino irresistibile.

Pare essere cervellotica senza avere il magnetismo delle migliori serie aggroviglia meningi.

Insomma, Bodies chiede molta attenzione, richiede tantissimo impegno allo spettatore senza, però, avere le carte in mano per pretenderlo.

La stessa Dark, alla quale Bodies viene accostata anche dai muri degli oratori, aveva tutt'altro appeal dopo il primo episodio. Inoltre, quando arrivano ad accostarti ad una serie già vista e conclusa, da un lato è prova di orgoglio, dall'altra di non immensa originalità.

Senza nulla togliere a Bodies che fa benissimo il suo mestiere e riesce ad accendere la scintilla nello spettatore, la mia sensazione, dopo la prima ora di visione, è che non valga necessariamente la pena di affrontarne altre 7 per arrivare in fondo al tunnel temporale che la serie ci propina.

Ah, dimenticavo.

Bodies si articola su varie linee temporali, annuncia viaggi temporali e misteri da sbrogliare con fantasia e irruenza creativa.

Come dicevo in apertura, un bell'impegno.

Oggi, più che mai, se devo impegnarmi a fondo per quasi 10 ore su uno show devo sentire che ne valga assolutamente la pena.

Per adesso, quel colpo di fulmine non è scattato, nonostante l'innamoramento generale di pubblico e critica.

Fatemi un fischio se, presto o tardi, Bodies dovesse diventare la serie cult da vedere assolutamente prima di morire. Almeno una volta.


Voglia di continuare a vederlo: 6,5

Voglia di consigliarlo: 7,5

Originalità: 6++

Cast: 6++

Comparto Tecnico: 5

Opening: 6

Dove Vederla: Netflix

Anno di uscita: 2023

121 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Yorumlar


bottom of page