top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Rivoluzione? No, Revolution. L'ennesima "Lost" mancata

Vi ricordate le delusioni di un tempo?


Scommettete che oggi vi porterò "dentro" una vecchia delusione seriale?


State ancora cercando la nuova Lost?


Il 17 Settembre 2012, esattamente 10 anni fa, vedeva la luce una serie tv che tutti, ma proprio tutti, pensavano potesse essere il nuovo fenomeno globale televisivo.

In quegli anni bastava avere un che di mistery, un leggero tocco post apocalittico e qualche buon nome nel parco autori/attori, per essere etichettata come la nuova Lost (se avessi avuto un euro per ogni volta che ho sentito o scritto questa frase oggi sarei milionario!).

Revolution fu una delle serie più attese in questo senso.

Andò bene?

Se la conoscete sapete già la risposta, se non la conoscete, forse, la risposta la conoscete lo stesso, seppure implicitamente.

La NBC, nell'immediata epoca post-Lost, commissiono Revolution.

Per far capire ai più giovani l'impatto di Lost, vi posso assicurare che nei 2-3 anni successivi alla fine della serie FOX, ogni emittente sul globo provò a costruire uno show che potesse essere ambizioso, misterioso e fantascientificamente decente.

Tutti, ma proprio tutti ci provarono, in maniera ossessiva e spendendo spesso valangate di soldi.

Nessuno ci riuscì.

Revolution, fra i tanti progetti di questo tipo, sembrava quello con le maggiori probabilità di successo.

Per mille ragioni che provo ad elencare.

In veste di autori e produttori esecutivi c'erano alcuni nomi che avevano lavorato proprio nella serie della Fox, tra cui proprio il papà di Lost, quel JJ Abrams che si accingeva ad essere il nuovo "Dio" dell'industria audiovisiva americana. Accanto a lui, Eric Kripke e Brian Burke che, oltre a Lost, erano "dietro" Fringe, altra importantissima serie che si aggirava da quelle parti in quel periodo e con risultati alterni in termini di ascolti ma con un pubblico fedelissimo.

Oltre a questo trio c'era anche un nome noto di quello che stava per diventare il Marvel Cinematic Universe, ovvero Jon Favreau, a cui fu affidato il compito di dirigere il mirabolante pilot.

Uno dei motivi di fiducia era anche il pilot stesso.

Uno sforzo produttivo enorme e i nomi coinvolti resero l'episodio pilota un vero evento, devo dire anche abbastanza riuscito.

Il trailer.

Sembra strano dirlo ma ricordo che 10 anni fa il trailer di Revolution generò un immenso hype. Era ben fatto e ingolosiva parecchio.

Il cast.

Giancarlo Esposito ed Elizabeth Mitchell erano i volti più noti e si sperava che intorno a loro nascessero i nuovi John, Jack, Kate ecc.

La storia.

In un mondo post apocalittico, senza più energia elettrica, si prova a sopravvivere. Nulla funziona più e nessuno conosce il motivo dietro quell'improvviso blackout. Mistero ed una situazione assurda ma possibile in un futuro lontano lontano, rendevano le premesse molto buone.

Revolution durò solo 2 stagioni e mai riuscì a convincere.

La storia ne decretò l'insuccesso.

Il pubblico ne sancì il disastro.

Perchè? Perchè avvenne questo nonostante tutte quelle favorevoli premesse?

Il cast risultò deboluccio, specie negli attori emergenti e giovani che vinsero in quel biennio il fantomatico premio di peggiori interpreti dell'anno.

La storia si reggeva su una bella premessa ma non seppe raccogliere la sfida rappresentata dallo sviluppo di un topic cosi intrigante.

Il pilot sparò quasi tutte le cartucce, rendendo gli episodi successivi sempre più deboli e ripetitivi.

Il sogno di una nuova Lost si infranse e con esso il sogno di una buona serie a cui affezionarsi.

La rivoluzione di Revolution, fallì.


 



Sviluppo Personaggi: 5

Complessità: 6

Originalità: 7

Autorialità: 5,5

Cast: 4

Intensità: 5

Trama: 5

Coerenza: 4

Profondità: 2

Impatto sulla serialità contemporanea: 2

Componente Drama: 6

Componente Comedy: 0

Contenuti Violenti: 4

Contenuti Sessuali: 0

Comparto tecnico: 7

Regia: 6

Intrattenimento: 6

Coinvolgimento emotivo: 4

Opening: 2

Soundtrack: 5

Produzione: NBC

Anno di uscita: 2012

Stagione di riferimento: 1--2


55 visualizzazioni

Comments


bottom of page