top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Justified: City Primeval riabbracciamo Raylen Givens ed il suo leggendario cappello

Lo scorso 18 Luglio si è consumato un evento che forse poche migliaia di persone, tra cui il sottoscritto, bramavano da tempo.

Il ritorno di Justified e del suo cappelluto Marshal Raylen Givens è uno di quei momenti che non dimentichi se, come me, hai assistito alle 6 stagioni della serie tv FX, attendendo, ogni santissima settimana che uscisse l'episodio successivo.

Parlare del pilot di quella che sarebbe una miniserie evento o una settima stagione di Justified, a seconda di come la vogliate vedere, è anche l'occasione giusta per stra-consigliarvi di recuperare Justified che considero una delle serie più sottovalutate della storia della tv.

Fatevi, dunque, un favore: recuperate tutto lo show. Se non erro è disponibile su Disney Plus.

Ma adesso concentriamoci sulle sensazioni lasciate dal primo episodio, dal titolo proprio di City Primeval nell'ennesima first impression di quest'anno (qui trovate il resto).

Timothy Oliphant è Raylen Givens nel pilot di Justified:City Primeval

La buona notizia, per quelli che non hanno mai visto Justified, è che, a giudicare dalla prima ora scarsa di questa nuova stagione, parrebbe essere abbastanza agevole la visione dello show anche senza avere nel proprio bagaglio a mano seriale la conoscenza dell'intera serie.

L'ottima notizia, per coloro i quali, invece, le 6 stagioni precedenti se le son pappate tutte, è che, pur con qualche ritocchino e novità, sembra di essere tornati a casa, sembra di essere ritornati in Kentucky nonostante questa miniserie nuova di zecca non sia ambientata nelle terre desolate a cui eravamo abituati.

Nel corso del primo episodio, infatti, Timothy Olyphant (impegnatissimo in questo periodo vista la sua presenza anche in Full Circle di Soderbergh) ed il suo cappello da Cowboy, vanno a spasso, con prole al seguito, in quel di Miami dove si imbattono in 2 furfantelli che avevano adocchiato l'auto del buon Raylen per provare a rubarla. Con tutte le persone sulla faccia della terra a cui rubare l'automobile dovevate optare proprio per il Marshall più figo, scaltro e lesto della tv?! Ovviamente, per i 2 buontemponi, non finirà benissimo. Di lì si avvia una dinamica che ben conosciamo noi amanti della vecchia Justified. Cose casuali accadono. Cattivoni si scornano fra loro accidentalmente. Vittime ci saranno. Caos emergerà. Il fato interverrà. Il buon Raylen dovrà darsi molto da fare per unire i puntini.

Justified è sempre stata una Fargo western prima che Fargo diventasse una serie tv. Ritmo e dialoghi come punti di forza, personaggi tratteggiati con l'inchiostro buono, quello con cui firmeresti il rogito o il tuo primo romanzo pubblicato. Anche in Justified: City Primeval quei punti di forza restano tali, facendoci sperare in un'operazione nostalgia che, al contrario, ad esempio, di The Full Monty (qui la recensione), pare avere tutti i crismi per aggiungere qualcosa a quello che accadde tra il 2010 ed il 2015 o, nella peggiore delle ipotesi, per consolidare l'idea che avevamo di una serie cosi indimenticabile.

Il nostro Raylen è invecchiato ma pare invecchiato bene cosi come le idee di un parco autori chiamato a ripetersi.

Buona la prima.

Anzi ottima.

Non vedo l'ora di continuare.

 

Voglia di continuare a vederlo: 10

Voglia di consigliarlo: 9

Originalità: 6

Cast: 7,5

Comparto Tecnico: 5

Opening: 2

Dove Vederla: FX

Anno di uscita: 2023


98 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page