top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Platonic: First Impressions serie tv Apple con Byrne e Rogen

Mrs America prima e Physical (soprattutto) poi, hanno aperto le porte del mio cuore seriale alla infaticabile e bella Rose Byrne. Nella serie Hulu, l'attrice interpretava la leggendaria Gloria Steinhem in un'America progressista e impegnata nelle lotte per i diritti civili. In quella Apple una casalinga quasi disperata che tentava fortuna lanciandosi nel mondo del fitness. Con Platonic Rose Byrne torna su Apple, rivestendo, di nuovo, i panni di una casalinga, moglie e madre devota alle prese con una piccola crisi esistenziale che crisi vera non è o almeno non nasce come tale. Ad innescarla è l'incontro, fortemente cercato, con il più caro e vecchio amico di Sylvia (Rose Byrne) con il quale la donna aveva drasticamente interrotto le comunicazioni.

Seth Rogen veste gli abiti dell'amico in una serie comica che cresce alla distanza ed ha il suo diritto di cittadinanza nel mare magnum seriale, senza mai, tuttavia, riuscire ad incidere come uno Shrinking o un Ted Lasso, tanto per restare nel novero delle comedy Apple TV Plus.

Per capirci, e per parlare nella lingua dei serialfiller, Platonic, nella migliore delle ipotesi potrà ambire ad una top 50 della classifica LIVE di Nella mente di un SerialFiller (che trovate qui).

Rose Byrne e Seth Rogen sono Will e Sylvia in Platonic serie tv Apple tv plus

Recensione primi episodi Platonic


Molto spesso mi rendo conto di quanto una serie sia, o non sia, importante e da tenere d'occhio, mentre mi accingo a scrivere di essa.

In fase di first impressions, in particolar modo, mi appare molto spesso chiaro, solo mentre scrivo, se mi trovi di fronte a qualcosa di incantevole, o al contrario da dimenticare. A volte, o meglio, la maggior parte delle volte, realizzo di trovarmi di fronte ad un discreto/buon prodotto che mai finirà nella mia top 10 annuale ma che, non per questo, merita una bocciatura o un posto nel cassetto del dimenticatoio. Manco a dirlo, Platonic si piazza esattamente qui, decisamente fuori da quel comodino pieno di roba da dimenticare ma lontanissima da un immaginifico baule dorato dove conservare le serie indimenticabili.

D'altronde, il concept è talmente semplice e immediato da risultare quasi banale. 2 amici per la pelle si dimenticano, per anni, l'uno dell'altra, vittime di un'esistenza "normale" che li allontana. Il matrimonio, i figli, la vita professionale ricercata o mai avuta, li portano a cambiare improvvisamente le priorità quotidiane mettendo in coda alla lista un'amicizia durata anni e sempre foriera di grandi risate e momenti da ricordare ma per la quale non c'è più posto. Una situazione tanto reale e comune quanto triste quella che Sylvia e Will vivono. La separazione di quest'ultimo da sua moglie, spinge Silvya a riallacciare dei rapporti che determineranno un incontro, dopo tanti anni, che riaccenderà quella fiammella che un tempo consentiva loro di sentirsi giovani, di sentirsi vivi.

Come questo rinvigorimento si sposerà con la nuova normalità fatta di case da ristrutturare, locali da mandare avanti, rapporti da preservare, figli da accudire è il grande ago di una bilancia che tende cercare soprattutto il divertimento e l'intrattenimento sperando, prima o poi di dire qualcosa di importante e profondo sull'amicizia, la vita e l'amore.

Rose Byrne e Seth Rogen rappresentano, forse, il vero motivo per cui Platonic resta fuori dal cassetto di cui sopra. Bravi, divertenti, i 2 funzionano molto bene insieme. Finiranno, prima o poi, per innamorarsi anche solo platonicamente?


 

Voglia di continuare a vederlo: 6

Voglia di consigliarlo: 6,5

Originalità: 5

Cast: 7

Comparto Tecnico: 5

Opening: 6,5

Dove Vederla: Apple TV Plus

Anno di uscita: 2023

40 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page