• cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

What if...? Esisterà un Universo in cui la Marvel sbaglierà un colpo?

Siete tra quelli (pochissimi) a pensare che la Marvel stia esaurendo la sua immaginazione?

Sarete destinati a ricredervi.


Stanchi di film e serie tv sul Marvel Cinematic Universe?

Tranquilli, adesso potrete contare anche su una serie animata.


La spinta propulsiva del primo decennio di MCU potrebbe far girare la testa a qualsiasi sceneggiatore che lavorerà per la Disney/Marvel in futuro?

Certo che si, ma che bel giramento di testa!


Siete sempre stati risucchiati dal vortice dei "chissà cosa sarebbe accaduto se..."?

Allora tenetevi forte!


Mentre Lucifero attaccava mezza Italia con giornate da 40 gradi e caldo record, Disney Plus rinfrescava il proprio catalogo con un nuovo arrivo che in tanti stavano aspettando.

Trattasi del quarto pezzo del universo seriale Marvel/Disney Plus e stavolta Kevin Feige ha voluto far deragliare il proprio velocissimo treno oltre il cinema e la serialità, spingendolo verso il territtorio dell'animazione.

Da qui nasce "What if..?" e da esso potrebbero nascere cose mooolto intenressanti.

Proviamo a valutare in questo breve post di prime impressioni legate ai primissimi 2 episodi della serie animata.

Unao delle più magiche suggestioni per qualsiasi scrittore, sceneggiatore, ed in una certa misura discorso simile vale anche per lettori e spettatori, è relativa al poter immaginare universi narrativi differenti rispetto a quello che è stato il naturale corso degli eventi per qualsiasi tipo di opera.


E se Walter White non avesse mai avuto il cancro?

Come sarebbe andata se Tony Soprano non fosse finito da una psicologa?

E se The Wire fosse stata ambientata in una qualunqua città del mondo che non fosse Baltimora?

Se Jax Teller non avesse mai imparato a guidare un'Harley Davidson?

E se il volo Oceanic 815 non si fosse mai schiantato?


E' un giochino di pura fantasia e molto stuzzicante ma che, soprattutto nella fantascienza, ha sempre trovato terreno fertile in libri, film e serie tv. Negli ultimi anni, in particolar modo, sono stati tanti gli esempi di questo tipo, storie parallele che vanno sotto l'enorme ombrello del cosiddetto "What if".

Tradotto per voi, trattasi di una "tecnica narrativa" che viene utilizzata per mostrarci come sarebbe potuta andare una determinata storia se, ad un certo punto, qualche scelta, qualche evento si fosse articolato in maniera diversa.

Le cosiddette "ucronie" ad esempio, non sono altro che dei giganteschi What If. Un esempio di ucronia seriale recente che avevo recensito un annetto fa è The Plot Against America di David Simon, dove si immaginava cosa sarebbe potuto accadere durante la seconda guerra mondiale se gli Stati Uniti d'America si fossero accordati con i nazisti, o quantomeno non li avessero ostacolati e combattuti.


La Marvel ha deciso di prendere il suo universo, smontarlo e rimontarlo tutto e generare una serie animata che prendesse il nome proprio da questa tecnica.

What If..? è un gigantesco percorso alternativo destinato a personaggi secondari e principali della storia, o meglio delle storie, che la Marvel ci ha raccontato in questi anni.

Cosa sarebbe successo se Steve Rogers non fosse riuscito a diventare Captain America?

E se T'Challa non fosse rimasto in Wakanda?

Domande di questo genere, oltre ad affascinare, rendono e renderebbero l'universo Marvel un luogo completamente nuovo ed inesplorato ai nostri occhi.

Per molti, What if..? avrebbe costituito solo un mero ed impareggiabile divertissment ma gli eventi legati a WandaVision prima e Loki poi, hanno dimostrato, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che la nuova era Marvel sarà tutto un pullulare di universi paralleli, doppelganger.

Ed ecco che allora, l'operazione What If..? potrebbe essere molto più che un gioco, rivelandosi un abile operazione "ponte" tra la vecchia e la nuova era dell'MCU, magari aggiungendo pezzi a quello che è stato e proiettandoci su quello che potrebbe essere.

A narrare gli eventi della serie animata è il misterioso Osservatore, che tutto vede e nulla tocca nel grande puzzle del continuum spazio temporale.

Dopo Kang il conquistatore, ecco un nuovo colonnello del multiverso insomma.

I primi 2 episodi, dedicati a quelli che noi conosciamo come Peggy Carter e The Black Panther, ci hanno fatto capire che la serie potrebbe diventare un pezzo da novanta nella bacheca dell'MCU, grazie alla sua capacità di essere nuova e vecchia, di spingere sul pedale della fantasia tanto quanto su quello del ricordo.

Una nota stonata è data sicuramente dai titoli dei singoli episodi, molto didascalici e totalmente anticipatori di quello che vedremo.

E' un piccolo errore che possiamo perdonare a chi in questi anni ha saputo regalarci qualcosa di impensabile sino a 10 anni fa, ovvero un universo coeso di storie incredibili e tutte incastonate fra loro come gemme preziose che si rincorrono in una collana, storie che What if..? proverà a riscrivere con tutta l'abilità e l'immaginazione possibile.

E se fosse un successo?



Voglia di continuare a vederlo: 9,5

Voglia di consigliarlo: 8

Originalità: 9

Cast: /

Comparto Tecnico: 7,5

Dove Vederla: Disney Plus

Anno di uscita: 2021




Cliccando sui bottoni in basso sarete rediretti ad alcuni articoli che potrebbero interessarvi e che ho menzionato, in un modo o nell'altro, nel post di oggi: