top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

I migliori adattamenti seriali del 2022

"Tratto dal libro di...".

"Trasposizione seriale dell'omonimo fumetto...".

"Basato sulle pagine del romanzo di...".

"Liberamente ispirato alla trilogia letteraria del...".

Quante volte, approcciandoci ad una nuova serie tv, scopriamo che essa, altro non è che la trasposizione, sul piccolo schermo, di un bestseller o di un libro di nicchia, o di una collana di grande successo.

Con l'evolversi della tecnologia anche i grandi fantasy, i romanzi fantascientifici che mai avremmo immaginato di vedere per immagini attraverso un film o una serie tv, hanno cominciato a vedere l'alba seriale nelle varie piattaforme streaming e cable tv.

Oggi vi propongo una selezione delle serie tv, tratta da libri o fumetti, che più hanno stupito nel 2022.

Prima di continuare, però, ragazzi e ragazze mi raccomando di votare il sondaggione per eleggere la migliore serie tv.

Un testa a testa emozionante viaggia dietro le quinte ed ogni singolo voto è fondamentale (al momento vi è addirittura una parità!)!

Qui il sondaggio:


VOTA LA MIGLIORE SERIE TV DEL 2022 - CLICCA QUI


L'amica Geniale


Voglio partire da uno show tutto italiano (qui trovate le migliori serie italiane del 2022) che tanto orgoglio genera in ciascun serialfiller tricolore e che dobbiamo sempre tenere in altissima considerazione.

Parlo, ovviamente, de L'Amica Geniale, serie tv della Rai in co-produzione con la HBO, tratta dalla tetralogia di Elena Ferrante e che si appresta ad una conclusione che arriverà, presumibilmente nel tardo 2023 o, addirittura nel 2024.

Ambientata a Napoli e con un recasting continuo fra le varie stagioni reso necessario dai continui salti temporali in avanti, l'amica geniale si è sempre attestata, sin dall'esordio come una delle migliori serie tv sulla scena internazionale attuale.

E' italiana.

E' profonda.

E' audace.

E' bellissima.

Ma cosa aspettate a recuperarla?

Qui la recensione del finale della terza stagione.


Winning Time


Inaspettatamente tratta da un libro che narrava la nascita della leggenda Los Angeles Lakers, Winning Time è una di quelle serie tv che mai smetterò di consigliare.

Appassionati di NBA e non affrettatevi.

Lo show creato da Adam McKay ed in onda, anche esso, sulla HBO, ripercorre i passi della NBA, in un'epoca di grande sofferenza per quella che oggi è la lega più ricca e conosciuta al mondo, e lo fa attraverso la franchigia che ha cambiato le regole del gioco.

Storia di sport, di scalate al successo e di grande umanità.

Qui la recensione.


Slow Horses


Che Slow Horses sia stata una delle rivelazioni dell'anno è cosa nota, che essa sia un adattamento letterario dell'omonimo romanzo di Mick Herron.

Mi sembra assai scontato che lo stesso Herron mai avrebbe immaginato di vedere un gigante come Gary Oldman vestire i panni del personaggio principale del suo libro.

Mai scelta fu più azzeccata.

Mai destino fu più benevolo.

Qui la recensione della serie spy di Apple TV Plus.


The Boys


Una graphic novel, un fumetto, un manga, sono, a tutti gli effetti dei lavori letterari, specie se costruiti da menti di pregio e con quella cura nel dettaglio che si cerca sempre in una serie di qualità tanto quanto in un fumetto di o una graphic novel di altissimo livello.

The Boys in 3 stagioni ha sfoderato una complessità, un'istrionicità ed un sarcasmo che, insieme combinati, hanno assicurato allo show di Amazon Prime Video il successo clamoroso che tutti conosciamo.

Se non la conoscete recuperatela e fatevi 2 domande sul dove siate stati negli ultimi 3 anni.

In caso contrario, vi rimando alla recensione sul finale della terza stagione.


The Handmaid's Tale


L'adattamento letterario per eccellenza di questi ultimi anni di televisione è stato senza dubbio The Handmaid's Tale.

Ad onor del vero, la serie Hulu è qui, rappresentata dalla quinta stagione, in veste molto distaccata rispetto al romanzo di appartenenza, quello in cui la Atwood sfoderava il mondo di Gilead ed il sistema ancellare che oramai tutti conosciamo. Con la quinta stagione, infatti, pare che lo show si sia quasi totalmente distaccato dai libri, i quali avrebbero trovato compimento nelle prime 3 stagioni.

Resta una serie che senza quel libro non sarebbe mai esistita.

Qui la recensione del finale.


House of The Dragon


Il più noto e apprezzato fra gli adattamenti letterari del 2022 è stato House of The Dragon.

La HBO festeggia, George Martin celebra l'ennesimo successo derivante dalla saga letteraria più in voga del decennio, quella che con Game of Thrones tolse il sonno a milioni di fan e che con House of The Dragon sembra aver rincarato la dose.

Poco altro da aggiungere se non un invito fortissimo a recuperare lo show.

Qui il recap della prima stagione.


Conversations With Friends


E' forse stata la meno applaudita e seguita fra le serie qui menzionate ma Conversations With Friends è riuscita a trasmettere sul piccolo schermo quella sensazione di breve romanzo di formazione che credo fosse molto potente nel libro.

Ne emerge un racconto raffinato ed intimo che non vorrei mai vi perdeste.

Per convincervi, ulteriormente, vi ho preparato questa recensione.


Fleishman is in trouble


E terminiamo con una serie che mi ha convinto proprio sulla sirena, come direbbero i telecronisti cestistici.

Fleishman is in trouble ha preso spunto dall'omonimo romanzo per regalarci una cavalcata verso la conoscenza e consapevolezza di se stessi quando la selva oscura ci presenta il conto nel mezzo del cammin di nostra vita.

E lo ha fatto con un gran bel cast compost da Lizzy Caplan, Claire Daines, Jessie Eisenberg ed Adam Brody.

Qui le mie first impressions.




Le migliori serie tv del 2022


I Migliori Episodi delle serie tv andate in onda nel 2022


Vi rimando alla home di www.serialfiller.org per scoprire tutto il resto.Iscrivetevi per restare sempre aggiornati.

Seguitemi su Instagram, Facebook, Twitter per essere in contatto diretto e costante con me.E da qualche tempo anche su Telegram

153 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page