top of page
  • cinguettio
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale

Nominations Emmy Awards 2023: un'annata da incorniciare

Che piaccia o meno, ogni anno ritorno a scrivere un articolo sulle nominations agli Emmy. Contestati e criticati, sempre e comunque, gli Emmy Awards restano un fantastico punto di riferimento che ci serve, ogni anno, per celebrare il meglio che la serialità ha da offrire e per avviare un bilancio dell'ultima annata, quella che i giurati dell'Emmy prendono in considerazione per votare le migliori serie ed i migliori attori in circolazione.

Oggi, come di consueto, vi riepilogherò tutte le nominations commentando, ad alto livello, le scelte che quest'anno son state fatte dagli addetti ai lavori selezionati per l'occasione.

Lasciatemi dire subito una cosa.

Se fra 10, 20, forse anche 100 anni, un mio pronipote o un alieno dovessero imbattersi in questo post e scorrere la lista dei candidati, troverebbero, di certo, un motivo per essere fieri dell'epoca che stiamo vivendo e per guardare, con ammirazione, di cosa è capace il genere umano.

In termini di titoli e di qualità delle produzioni, non ho paura ad affermare che questa possa essere la migliore annata di sempre, sia come densità che come picchi.

Il solo fatto che, a competere, con ogni probabilità, per la statuetta più ambita ci saranno Succession e Better Call Saul la dice lunga. La stagione finale di 2 delle serie migliori all time è stata, per entrambe, perfetta cosi come la loro conclusione. L'articolo più lungo che io abbia mai scritto è stato proprio su Saul Gone, series finale dello spinoff di Breaking Bad, mentre per salutare Succession ho pubblicato un articolo, che trovate qui, tra i più lunghi e sentiti della mia carriera da blogger. Vederli duellare sullo stesso red carpet rappresenta, per me uno scontro epico. Sarebbe come vedere di fronte Muhammed Ali vs Mike Tyson, Pelè vs Maradona, Federer vs Sampras, Michael Jordan vs Lebron James, Michael Schumacher vs Hamilton. Sarà una sfida da brividi dove mi auguro possa spuntarla, al fotofinish, Better Call Saul visto che la reputo, al pari di Breaking Bad, la migliore serie all time mentre Succession la reputo "solo" una delle migliori serie di tutti i tempi.

Pensare che, nella sola categoria drama, troviamo titoli come The Crown che rappresentano la storia della tv, rivelazioni come Andor e debutti pirotecnici come House of The Dragon e The Last of Us, vi da la percezione di quanto alto sia stato il livello degli ultimi 12 mesi.

Se sui drama abbiamo raggiunto la vetta dell'Everest a mani nude, non scherziamo se spostiamo lo sguardo sulle comedy dove mi vien il groppo in gola al pensiero di dover scegliere fra Ted Lasso e The Marvelous Mrs Maisel che, insieme ad un'altra serie che andrebbe premiata sempre, ovvero Barry, hanno salutato il pubblico con dei series finale che ricorderemo a vita. Il bello è che, nonostante io abbia nominato ben 3 serie tv meritevoli di vincere tutto, è probabile che a spuntarla, alla fine, sia The Bear, serie FX che ha convinto tutti e che meriterebbe, anch'essa, tutti i premi del mondo.

Non finisce qui perchè girovagando tra le nominations ritroviamo la categoria miniserie bella piena con Beef favoritissima sulle altre, con Dahmer pronto ad azzannare la preda e far suo il bottino. Molto contento per Daisy Jones & The Six.

Clamoroso il successo riscosso da The White Lotus. La seconda stagione, ambientata in Sicilia e con mezzo cast italiano, ha ottenuto, se non erro, 23 candidature, piazzandosi al secondo post dietro Succession.

Le 3 serie con le maggiori nominations sono quest'ultima, The White Lotus e The Last of Us. Sapete cos'hanno in comune oltre alla qualità indiscussa?

Sono tutte e 3 prodotte dalla HBO!

Nell'epoca delle piattaforme streaming la Home Boxe Office continua a fare la parte del leone, un leone che quest'anno ruggisce come non mai.

Venendo alle note stonate, e per chiudere, appare incomprensibile la nominations a Kenobi, serie surclassata dalle critiche. Yellowjackets è un prodotto, invece, che gode di tanti favori ma che, a mio modestissimo avviso, è indietro anni luce rispetto alle altre serie nominate e sarebbe anche abbastanza nelle retrovie rispetto ad altri show meno considerati come i pregevolissimi prodotti Paramount +, da The Offer a 1883, passando per 1923.

In generale, però, mi pare una delle edizioni meno contestabili degli ultimi anni. Di carne al fuoco ce ne è tanta ma nulla in paragona alla classifica LIVE più apprezzata a livello globale.

Quale?

Ora vi lascio alle nominations Emmy Awards 2023.

Nominations Emmy Awards 2023 commenti analisi e lista candidati serie tv dell'anno

SERIE DRAMMATICA

  • Andor

  • Better Call Saul

  • The Crown

  • House of the Dragon

  • The Last of Us

  • Succession

  • The White Lotus

  • Yellowjackets

SERIE COMICA

  • Abbott Elementary

  • Barry

  • The Bear

  • Jury Duty

  • The Marvelous Mrs. Maisel

  • Only Murders in the Building

  • Ted Lasso

  • Mercoledì

SERIE LIMITATA

  • Beef

  • Dahmer – Monster: The Jeffrey Dahmer Story

  • Daisy Jones & the Six

  • Fleishman Is in Trouble

  • Obi-Wan Kenobi

ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

  • Jeff Bridges (“The Old Man”)

  • Brian Cox (“Succession”)

  • Kieran Culkin (“Succession”)

  • Bob Odenkirk (“Better Call Saul”)

  • Pedro Pascal (“The Last of Us”)

  • Jeremy Strong (“Succession”)

ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

  • Sharon Horgan (“Bad Sisters”)

  • Melanie Lynskey (“Yellowjackets”)

  • Elisabeth Moss (“The Handmaid’s Tale”)

  • Bella Ramsey (“The Last of Us”)

  • Keri Russell (“The Diplomat”)

  • Sarah Snook (“Succession”)

ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA

  • Bill Hader (“Barry”)

  • Jason Segel (“Shrinking”)

  • Martin Short (Only Murders in the Building”)

  • Jason Sudeikis (Ted Lasso”)

  • Jeremy Allen White (“The Bear”)

ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA

  • Christina Applegate (“Dead to Me”)

  • Rachel Brosnahan (“The Marvelous Mrs. Maisel”)

  • Quinta Brunson (“Abbott Elementary”)

  • Natasha Lyonne (“Poker Face”)

  • Jenna Ortega (“Wednesday”)

ATTORE PROTAGONISTA IN UN FILM/SERIE LIMITATA

  • Taron Egerton (“Black Bird”)

  • Kumail Nanjiani (“Welcome to Chippendales”)

  • Evan Peters (“Dahmer – Monster: The Jeffrey Dahmer Story”)

  • Daniel Radcliffe (“Weird: The Al Yankovic Story”)

  • Michael Shannon (“George & Tammy”)

  • Steven Yeun (“Beef”)

ATTRICE PROTAGONISTA IN UN FILM/SERIE LIMITATA

  • Lizzy Caplan (“Fleishman Is in Trouble”)

  • Jessica Chastain (“George & Tammy”)

  • Dominique Fishback (“Swarm”)

  • Kathryn Hahn (“Tiny Beautiful Things”)

  • Riley Keough (“Daisy Jones & the Six”)

  • Ali Wong (“Beef”)

ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA

  • Anthony Carrigan (“Barry”)

  • Phil Dunster (“Ted Lasso”)

  • Brett Goldstein (“Ted Lasso”)

  • James Marsden (“Jury Duty”)

  • Ebon Moss-Bachrach (“The Bear”)

  • Tyler James Williams (“Abbott Elementary”)

  • Henry Winkler (“Barry”)

ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA

  • Alex Borstein (“The Marvelous Mrs. Maisel”)

  • Ayo Edebiri (“The Bear”)

  • Janelle James (“Abbott Elementary”)

  • Sheryl Lee Ralph (“Abbott Elementary”)

  • Juno Temple (“Ted Lasso”)

  • Hannah Waddingham (“Ted Lasso”)

  • Jessica Williams (“Shrinking”)

ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

  • F. Murray Abraham (“The White Lotus”)

  • Nicholas Braun (“Succession”)

  • Michael Imperioli (“The White Lotus”)

  • Theo James (“The White Lotus”)

  • Matthew Macfadyen (“Succession”)

  • Alan Ruck (“Succession”)

  • Will Sharpe (“The White Lotus”)

  • Alexander Skarsgård (“Succession”)

ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

  • Jennifer Coolidge (“The White Lotus”)

  • Elizabeth Debicki (“The Crown”)

  • Meghann Fahy (“The White Lotus”)

  • Sabrina Impacciatore (“The White Lotus”)

  • Aubrey Plaza (“The White Lotus”)

  • Rhea Seehorn (“Better Call Saul”)

  • J. Smith-Cameron (“Succession”)

  • Simona Tabasco (“The White Lotus”)

ATTORE NON PROTAGONISTA IN UN FILM/SERIE LIMITATA

  • Murray Bartlett (“Welcome to Chippendales”)

  • Paul Walter Hauser (“Black Bird”)

  • Richard Jenkins (“Dahmer – Monster: The Jeffrey Dahmer Story”)

  • Joseph Lee (“Beef”)

  • Ray Liotta (“Black Bird”)

  • Young Mazino (“Beef”)

  • Jesse Plemons (Love & Death”)

ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UN FILM/SERIE LIMITATA

  • Annaleigh Ashford (“Welcome to Chippendales”)

  • Maria Bello (“Beef”)

  • Claire Danes (“Fleishman Is in Trouble”)

  • Juliette Lewis (“Welcome to Chippendales”)

  • Camila Morrone (“Daisy Jones & The Six”)

  • Niecy Nash-Betts (“Dahmer – Monster: The Jeffrey Dahmer Story”)

  • Merritt Wever “(“Tiny Beautiful Things”)

ATTORE GUEST IN UNA SERIE COMICA

  • Jon Bernthal (“The Bear”)

  • Luke Kirby (“The Marvelous Mrs. Maisel”)

  • Nathan Lane (“Only Murders In The Building”)

  • Pedro Pascal (“Saturday Night Live”)

  • Oliver Platt (“The Bear”)

  • Sam Richardson (“Ted Lasso”)

ATTRICE GUEST IN UNA SERIE COMICA

  • Becky Ann Baker (“Ted Lasso”)

  • Quinta Brunson (“Saturday Night Live”)

  • Taraji P. Henson (“Abbott Elementary”)

  • Judith Light “Poker Face”)

  • Sarah Niles (“Ted Lasso”)

  • Harriet Walter (“Ted Lasso”)

ATTORE GUEST IN UNA SERIE DRAMMATICA

  • Murray Bartlett (“The Last of Us”)

  • James Cromwell (“Succession”)

  • Lamar Johnson (“The Last of Us”)

  • Arian Moayed (“Succession”)

  • Nick Offerman (“The Last of Us”)

  • Keivonn Montreal Woodard (“The Last of Us”)

ATTRICE GUEST IN UNA SERIE DRAMMATICA

  • Hiam Abbass (“Succession”)

  • Cherry Jones (“Succession”)

  • Melanie Lynskey (“The Last of Us”)

  • Storm Reid (“The Last of Us”)

  • Anna Torv (“The Last of Us”)

  • Harriet Walter (“Succession”)

301 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page